Utente 133XXX
Gentili dottori, oggi mi è stato diagnosticato un varicocele al testicolo sinistro con reflusso venoso sotto valsavia. Ho effettuato uno spermiogramma ed è risultato orribile. Quasi tutti i valori sono 5° percentile. Spermatozoi poco mobili,poca vitalità, e poco progressivi (non oltre il 40%). Mi sono consultato con l'urologo che mi ha consigliato una varicocelectomia. Io ho sentito due miei colleghi che hanno fatto questo intervento e hanno avuto diciamo ''problemi'' di fastidio ai testicoli. E dato che io sono una persona che ha paura di questi interventi... non sò se procedere o meno. Non nego di aver paura,e l'urologo è stato chiaro:'' se un domani vuole aver figli,le consiglio di sottoporsi all'intervento''. D'accordo, ma io ho paura porca miseria. Cosa devo fare?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
caro utente personalmente concordo con il suo urologo, in quanto avendo lei uno spermiogramma alterato ed in assenza di altre patologie ad eccezione appunto dello spermiogramma allora penso che la soluzione sia eseguire tale intervento anche perché come età anagrafica è ancora in tempo, mentre asèettare altro tempo nonpermetterebbe di recare dei benefici alla sua fertilità
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

oltre alle corrette indicazioni ricevute dal collega Quarto, se desidera avere informazioni più dettagliate su questo particolare ma complesso tema andrologico, le consiglio di consultare anche l’articolo da me pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/388-varicocele-fare-problemi.html .

Un cordiale saluto.
[#3] dopo  
Utente 133XXX

Iscritto dal 2009
Vi ringrazio per la risposta. Credo che dovrò sottopormi all'intervento. Ma ho un'ultima domanda per i gentili dottori. Ho notato che il testicolo sinistro è sceso piu in basso del testicolo destro. Dopo l'intervento,il bilanciamento dei testicoli verrà riportato come in precedenza? (ovvero ripristinando le vene otterrò un bilanciamento testicolare) o rimarrò con il testicolo sinistro piu basso?
[#4] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

concordo con i colleghi che mi hanno preceduto e consigliando prima di procedere con l'intervento in una valutazione endocrina (FSH, LH, E2, PRL, Testosterone tot.).

Il testicolo più basso rientra nella normalità e non si "bilancerà" con l'intervento.

Cordiali saluti
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

si preoccupi di risolvere il problema "varicocele" e di seguire le indicazioni ricevute.

Le ricordo che l'intervento di varicocelectomia elimina il reflusso venoso a livello dei vena spermatica e gavoccioli venosi nella borsa scrotale ma non modifica la posizione dei suoi testicoli.

Cordiali saluti.