Utente 589XXX
salve.. sono andato dal dottore e ha scoperto che ho un idrocele e varicole di 2° grado. sicneramente da un paio di anni soffrivo di un peso e dolori al testicolo sinistro ma credevo che era dovuto all'idrocele. un po sono preoccupato. il dottore mi ha fatto fare lo spermiogramma e risulta tutto ok tranne che il numero degli spermatozoi è di 13 milioni quando il valore minimo dovrebbe essere di 40 milioni. intervenendo chirurgiacamente aumenta la produzione di spermatozoi? l'idrocele puo creare problemi per la fertilita?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore,
prima di tranne conclusioni affrettate, deve ripetere l'esame, possibilmente presso un laboratorio che segua le indicazioni date dall'OMS. Una normalità del numero a 40milioni per ml vuol dire che il laboratorio ha proprie indicazioni e regole non accettate a livello internazionale. Alle altre domande le rispondo che un idrocele non costituisce generalmente un problema per la fertilità . Diverso discorso per il varicocele; per questo la rimando al lavoro del collega Pozza sul nostro sito.
Se desidera poi avere più informazioni su questi temi potrebbe essere utile leggere il manuale , scritto dalla dra Elisabetta Chelo , "Quando i figli non arrivano" , CIC edizioni internazionali , Roma , oppure il bel libro di Pier Luigi Righetti e Serena Luisi "La procreazione assistita" Bollati Boringhieri editore srl, Torino.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it

[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

come le dice il dottor Beretta, ripeta l'esame del liquido seminale, a mio parere quasi tutti i laboratori sono in condizione di fornire risposte adeguate, per valutare se le alterazioni seminali vengano confermate.
Valuti assieme allo specialista andrologo o urologo le modalità terapeutiche da mettere eventualmente in atto
cari saluti
[#3] dopo  
Dr. Daniele Masala
28% attività
4% attualità
12% socialità
POZZUOLI (NA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
L'intervento di varicocle serve in primo luogo a fermare il danno indotto dal ristagno venoso nel plesso testicolare. Ogni valutazione sul recupero va fatta a tempo debito, con controlli laboratoristici dello spermiogramma da sottoporre al proprio urologo.
Cordiali saluti,
dott Daniele Masala.