Utente 241XXX
Salve,
ho 34 anni e proprio in questo momento avverto un senso di oppressione al petto ed ho paura si possa trattare di un infarto.
Il problema è che ho fatto già di mio, a Dicembre l'Eco Color Doppler ed è risultato che non avevo nulla (era tutto regolare), da aprile a tutto maggio avrò fatto durante questo senso di oppressione almeno 3/4 elettrocardiogramma ed erano tutte regolari, fatta eccezione per un po' di tachicardia, ho fatto poi a fine maggio l'elettrocardiogramma sotto sforzo (Prova da Sforzo) ed è risultato tutto a posto. Alle analisi del sangue di 2 settimane fa i valori sono tutti a posto... soltanto il Colesterolo è un po' alto (il valore massimo era 220 io avevo 233.. sul foglio delle analisi c'era scritto che da 220 a 240 era "border line" e che sopra i 240 era da controllare. Il dottore mi ha detto solo di non mangiare formaggi e di stare sereno).
Durante tutti questi controlli la pressione a volte era nella norma a volte era un po' alta la minima. Nonostante tutte queste visite spesso risento questo senso di oppressione al petto e mi spavento. Cosa devo fare?
Grazie a prescindere.
Resto in attesa di un vostro riscontro.
Cordiali Saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Mi pare che con tutti gli esami che lei ha fatto possa stre del tutto tranquillo.
Si rassereni
cordialmente
cecchini
www.cecchinicuore.org