Utente 247XXX
Buongiorno,

ho 29 anni e dall'età di 16 anni soffro di sporadiche tachicardie parossistiche sopra ventricolari.

Mi sono rivolta alla cardiologia degli ospedali riuniti di Bergamo: mi hanno consigliato di sottopormi allo studio elettrofisiologico (con eventuale ablazione, nel caso individuassero l'origine delle tachicardie), fissato per la prossima settimana

Ho letto in internet varie persone che, dopo essersi sottoposte ad ablazione, hanno riscontrato un notevole aumento delle extra sistoli. Il cardiologo a cui mi sono rivolta non ha però fatto cenno a questa "complicazione".

è possibile che questo succeda? Esiste una correlazione fra ablazione e aumento della extra sistoli? si tratta di un fenomeno transitorio?

Non vorrei ritrovarmi ad avere moltissime extra sistoli per curare delle tachicardie che sono sporadiche!

Ringrazio per la vostra attività

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Ugo Miraglia
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Se l'ablazione è ben riuscita le extrasistoli iniziali andranno pian piano sparendo.
[#2] dopo  
Utente 247XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio per la celere risposta.

Approfitto della sua disponibilita' per chiederle per quanto tempo durano le extra sistole dopo l'ablazione, si tratta di giorni, settimane o mesi? E come mai compaiono dopo l'ablazione?

La ringrazio molto, mi scusi ma sono un po' agitata