Utente 258XXX
Vi scrivo per chiarire alcuni dubbi circa i disturbi che da qualche mese condizionano negativamente le mie giornate, facendomi perdere il sorriso e la spensieratezza.

Vi elenco i sintomi:

1) Fastidio oppressivo in zona clavicolare centrale (appena sotto al collo per capirsi);
2) Extrasistole molto frequenti;
3) Pizzicore fastidiosissimo al capezzolo sinistro;
4) Batticuore anche solo dopo aver fatto le scale;
5) Fiato corto quando faccio nuoto (ma forse è perché sono fuori allenamento);
6) Sensazione che il cuore batta a livello dello stomaco.

Ora, vorrei farvi alcune domande:

A) Un ECG ed un ECO avrebbero messo in evidenza patologie cardiache?
B) La gastroscopia ha messo in evidenza una ernia iatale, ma piccola. Potrebbe giustificare questi sintomi? La sto curando, oltretutto, con Pantoprazolo!
C) Posso continuare a fare sport?
D) Devo eseguire ulteriori accertamenti?

Vi ringrazio davvero tanto!!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
I disturbi riferiti sono compatibili con la presenza dell'ernia iatale, ma sarebbe comunque opportuno, ai fini di un'attività sportiva eseguita con serenità, effettuare una valutazione dal suo cardiologo di fiducia.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 258XXX

Iscritto dal 2012
Dr. Rillo grazie per la risposta.

La valutazione dal cardiologo l'ho già effettuata!

Ho eseguito non più di due mesi fa un ECG: tutto normale!

Poi nemmeno un mese fa un ECOcardiogramma: tutto nella norma. Verso la fine dell'esame il cardiologo ha pure notato una extrasistole, ma mi ha detto di non preoccuparmi.

Cosa ne pensa? Posso stare sereno e fare sport?

Grazie mille!!!
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Credo proprio che può star sereno e fare l'attività sportiva dilettantistica che le aggrada.
Saluti