Utente 231XXX
salve dott,il mio problema è iniziato 6 anni fa con la comparsa di una fistola sacro-coccigea.dopo la comparsa ho sottovalutato la cosa ed ho aspettato all in circa 3 anni per farmi operare in seguito ad un ascesso .nel primo intervento la ferita è stata chiusa lasciando solo 2 drenaggi.dopo quasi 2 mesi ldi medicazioni il chirurgo che mi seguiva ha deciso di effettuare una correzzione lasciando la ferita aperta,poichè la carne non cresceva in alcuni punti.passato un altro mese e mezzo dall ultima correzione il problema si ripresenta e quindi il chirurgo decide di riapriarla tutta,ma anche questa volta senza nessun risultato, poichè nella parte superiore era guarita in apparenza (anche se era rimasto un solco enorme di 9 cm e largo 2 cm) ma nella parte inferiiore mi è rimasto un piccolo buco da dove passati circa 5 mesi usciva liquido.avevo deciso di non operarmi piu,ma in seguito nella parte superiore si è formato un altro buco e quindi dopo quasi 2 anni per la 4 volta vado sotto i ferri.in questo intervento la ferita è stata lasciata aperta ed ora dopo 2 mesi di medicazioni ,effettuate per il primo mese ogni giorno e per il secondo un giorno si e un giorno no ,sembra ke si è ripresentato il problema.in poche parole c è un punto che la carne non sale e l infermiera mi ha detto che se continua cosi mi rimane un vero e proprio fosso come mi è gia successo in precedenza.la carne non sale completamente e quindi non si appara,arriva ad un certo punto e poi si stabilizza lasciandomi con fosso enorme.io non capisco perche si presenta questo problema dato che le medicazioni le sto effettuando costantemente .secondo il vostro parere quale puo' essere la causa di questo fenomeno?c è la possibilita' che si tratti di una fistola cronica?vi ringrazio in anticipo per la vostra diponibilita'

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
La fistola e' sempre cronica, ma viene asportata insieme alla cisti che l'ha provocata in corso di intervento. Nel suo caso puo' essere accaduto che non sia stato possibile effettuare un intervento radicale, oppure semplicemente che ha avuto di nuovo il problema, che spesso e' causato anche da una certa predisposizione personale. Comprendo ovviamente il suo stato d'animo, ma purtroppo le cose stanno cosi' e credo che bisognera' necessariamente accettarle...
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 231XXX

Iscritto dal 2011
spero che riusciro' a risolvere tutto dato che ancora la ferita è in fase di crescita.la ringrazio per la sua risposta.cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Di nulla.
Cordiali saluti