Utente 258XXX
Gent. Sig dott. ho la senzazione come se avessi il testicolo sx diviso in 2 che sara" mai??? e notevole il problema ma non ho gonfiori e ne dolori ma palpando noto cio" GRZ Pasquale C.
[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

da quello che ci scrive, poco possiamo capire se non è possibile fare una valutazione clinica diretta.

Infatti, in questi casi, senza una valutazione clinica diretta, è impossibile formulare una risposta corretta, cioè capire la eventuale causa del suo problema e dare quindi una indicazione su quali passi successivi fare sia a livello diagnostico ma soprattutto terapeutico.

Bisogna, a questo punto, consultare in diretta un esperto urologo od andrologo.

Nel frattempo, se poi desidera avere altre notizie più dettagliate su eventuali problemi di natura andrologica che interessano i giovani uomini le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/196-prevenzione-andrologica-eta-pediatrica-puberale.html .

Qui potrà trovare tutte le raccomandazioni, date dal National Cancer Institute statunitense, su come fare correttamente l'autopalpazione del testicolo.

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 258XXX

Iscritto dal 2012
GrazieDott. Beretta per la sua risposta , ho prenotato un controllo da un Urologo . nel frattempo sono stato dal mio Medico e dopo un controllo mi ha diagnosticato una Epididymitis/ Morgagni-Hydatide , naturalmente sempre ipotizzato e con questa presunta diagnosi mi ha inviato dall" Urologo..Potrebbe lei gentilmente spiegarmi in cosa consiste questa diagnosi ? e se e " curabile con farmaci o intervento chirurgico la ringrazio anticipatamente per la sua risposta
cordiali saluti Sign. Pasquale C io vivo in austria e la diagnosi purtroppo nn sono riuscito a tradurla in lingua italiana
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

sembra esserci una infiammazione dell'epididimo e quindi bisogna ora sentire, come indicato dal suo medico di fiducia, un bravo urologo e seguire poi tutte le sue indicazioni sia diagnostiche che terapeutiche.

Ancora un cordiale saluto.