Utente 263XXX
Salve gentili dottori, volevo riportare di seguito la mia situazione: Qualche giorno fà ho appunto riscontrato il problema sopracitato, ovvero un leggero rigonfiamento sottocutaneo distante dal glande, come una sorta di pallina rigida al tatto (Toccandola ripetutamente mi crea un leggero fastidio) ma apparentemente non attaccata alle vene cavernose.
Premetto che un paio di giorni prima si era verificata un'irritazione della cute a meno di 1 cm di distanza dalla zona soggetta al problema descritto.
Sono a conoscenza che le informazioni riportate sono decisamente scarse, pertanto mi scuso e ringrazio in anticipo con coloro che tenteranno di aiutarmi.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

Probabilmente si tratta di una infiammazione\infezione o di una trombosi superficiale, ma comunque risolvibili in breve tempo, tuttavia poiche' da questa postazione e' impossibile fare una diagnosi. Comunque se nei prossimi giorni non passasse il consiglio e' di consultarsi con il suo medico di base.

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 263XXX

Iscritto dal 2012
Grazie mille per la risposta quasi immediata, tuttavia vorrei aggiungere che da qualche giorno avverto dolori all'inguine e alla base del pene, sul dorso, medio-forti al tatto
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Motivo ulteriore per procedere con una visita specialistica, poichè solo direttamente è possibile fare una diagnosi.

Ancora cordialità