Utente 264XXX
Salve a tutti, da alcuni mesi ho un problema che mi tormenta. All'improvviso a livello della mucosa vestibolare della bocca sono comparse delle ulcerazioni scomparse nel giro di 10/14 giorni. Dopo la guarigione sono ricomparse, sempre in numero di due e in vicinanze delle prima. Dopo circa 3 settimane ne è ricomparsa un'altra. Cosa che si è ripetuta nuovamente. Visto da un primo dermatologo, nonostante la mia ragazza pochi giorno dopo dei contatti con me abbia manifestato gli stessi sintomi, ovvero stesse ulcere, mi ha detto che si trattava di afta e che poteva essere trasmessa. Non contento, dopo alcune settimane sono andato da un'altro dermatologo, che mi ha detto della possibilità che sia herpes. Alla luce di tutta questa confusione..
è possibile trasmettere l'afta?
è possibile l'infezione da HSV nonostante nessun sintomo di malessere, proprio nessuno?
è possibile che sia altro?
So bene che non potrò ricevere indicazioni dirette, ma sarei veramente grato se qualcuno riuscisse ad indirizzarmi per diminuire i disagi provocati dalle ulcere.

Grazie dell'attenzione.
Distinti saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Davide Brunelli
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Caro Utente,
purtroppo spesso la diagnosi differenziale è difficile per lo stesso specialista. Per quanto riguarda l'afta nessuno sa ancora di che cosa si tratti. Pertanto non è possibile dire se si "attacca" oppure no, perchè non abbiamo la certezza possa essere un fenomeno legato ad agenti microbiologici. L'herpes può essere contagioso in particolare nel caso un individuo sia sprovvisto degli anticorpi, cioè non abbia contratto il virus nell'infanzia. Potrebbe poi ovviamente trattarsi di ulcera di altra natura, anche se effettivamente queste due condizioni alla sua età sono le più frequenti.
Esistono in commercio alcuni preparati che se applicati sulla ulcerazione ne limitano i sintomi formando un film protettivo. Come sa non possiamo indicare direttamente i prodotti, ma certamente il suo medico curante o anche il farmacista saranno in grado di darle indicazioni al riguardo.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 264XXX

Iscritto dal 2012
Egregio Dottor Brunelli,
La ringrazio per la celere risposta e mi scuso per il ritardo. In questo mese ho cercato altri specialisti in modo da poter avere un più ampio raggio d'azione, ma ognuno di questi ha dato una differente diagnosi. Pensa sia possibile attraverso esami di laboratorio risalire con certezze all'eziologia dell'ulcera (nel caso fosse infettiva)?
E' possibile fare degli esami specifici per verificare la presenza o meno di HSV? Se si, quali?
Capisco che attraverso un monitor sia impossibile anche solo azzardare una ipotesi; se fosse herpes, per sua esperienza, quanto è statisticamente comune un infezione del genere all'interno del cavo orale? Quanto recidiva?

Grazie ancora
Distinti Saluti