Utente 265XXX
Salve, scrivo per cercare chiarezza su quello che mi sta succedendo:
ho 23 anni, maschio, peso 67 chili, alto 178cm
- 4 anni fa, in seguito ad un episodio di macroematuria, mi sono state trovate formazioni litiasiche bilaterali.
- in seguito a numerose coliche al fianco destro mi è stata poi eseguita una tac in cui si evidenziavano 9 formazioni di dimensioni tra 0.5 e 2.6 mm a destra, e un calcolo di 2.3mm a sinistra
- per molti mesi non ho più avuto problemi
- successivamente le coliche sono iniziate a sinistra, e dopo circa una decina di questi episodi, l'ecografia ha confermato che un calcolo si era bloccato nell'uretere, ed era grande 6mm
- ho subito un intervento di litotrissia endoscopica che ha rimosso il calcolo, e da quel giorno non ho più avuto fastidi (circa 9 mesi fa). Il calcolo risultava essere di ossalato
- con una nuova eco sono stati visti altri cristalli al rene sinistro, di nuova formazione

Nel corso degli anni ho eseguito più volte il test delle urine delle 24 ore, il quale continua ad evidenziare questa proteinuria:
- 25/08/2011 con diuresi 1070: 107 mg/24h
- 29/09/2011 con diuresi 1950: 214 mg/24h
- 20/04/2012 con diuresi 1200: 300 mg/24h
- 21/08/2012 con diuresi 1400: 266 mg/24h
in più nell'ultimo esame si è riscontrata Glicosuria = 0.02 g/24h

Il resto dei valori:
- creatinina tra 1,12 e 1,20 mg/dl
- creatinina clereance 121,5 ml/min
- azotemia tra 32 e 55 mg/dl
- calcio urinario: 7,2 mEq/24h
- fosforo urinario: 840 mg/24h
- calcio sierico: 4.83 mEq/l
- fosforo sierico: 4.2 mg/dl
- magnesio sierico: 1.9 mEq/l
- vitamina D: 14,8 ng/ml, tornata normale nella successiva analisi dopo somministrazione di DiBase e maggiore esposizione solare (sto molto tempo in casa)
- esame degli ossalati con urine delle 24h: 26.7 mg/die con diuresi 1350
- tutti gli altri parametri nella norma

La mia alimentazione è composta maggiormente di carne, cercando di inserire in ogni pasto della verdura (carote, insalata, sedani, patate, finocchi, pomodori...). Purtroppo non mangio frutti, a meno di alcuni agrumi. Cerco di assumere almeno 2L di acqua al giorno

Mi sono un pò allarmato quando mi sono sentito dire: "i reni sono danneggiati", ma non hanno saputo dirmi niente di più, e sono al momento senza terapie; chiederei per cui, se fosse possibile, un altro parere, e chiedo anche se questa situazione può essere considerata reversibile o degenerativa

Ringrazio per l'attenzione

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Remo Luciani
28% attività
8% attualità
16% socialità
BENEVENTO (BN)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2012
Prenota una visita specialistica
Egregio Utente,
ho letto la sua richiesta di consulenza spero di esserle utile nel chiarire alcuni suoi dubbi:
1) i valori di proteinuria 24 ore da lei esibiti non sono allo stato preoccupanti,risultando al limite della significatività .E' altresì vero,che i suoi reni,da questa storia clinica di calcolosi reno-ureterale,hanno ricevuto un lieve danno.I valori di proteinuria vanno quindi contestualizzati in un quadro generale dove devono essere cercate altre comorbidità (ipertensione/diabete/sindrome metabolica)
2) le azioni da intraprendere sono legate a: stretto controllo della pressione arteriosa e del peso corporeo, dieta iposodica stretta (azione su pressione arteriosa e calcolosi), utilizzo di profilassi a base di integratori (citrato potassio per es) per ridurre rischio progressione calcolosi,stretto controllo funzione renale e proteinuria 24 ore
In generale con un monitoraggio stretto,e l'assenza di comorbidità patologiche il lieve danno proteinurico non dovrebbe evolvere.
I miei saluti più cordiali
[#2] dopo  
Utente 265XXX

Iscritto dal 2012
Gentile Dr. Luciani,
grazie per la veloce risposta.

Giusto per completare il quadro:
Al momento sto utilizzando un integratore di citrato di potassio (citrak 1g) 15giorni si e 15giorni no.
I valori della pressione oscillano tra 110/75 e 120/80
Ho familiarità per il diabete (nonna materna), ma i valori glicemici sono nella norma

ringrazio ancora per l'attenzione
[#3] dopo  
Dr. Remo Luciani
28% attività
8% attualità
16% socialità
BENEVENTO (BN)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2012
La terapia è adeguata;i valori pressori sono ben bilanciati.
rimangono le indicazioni espresse nel consulto precedente.
Cordiali saluti