Utente 266XXX
Buongiorno,mi chiamo Cottone Cinzia, il mio fidanzato è stato colpito da un'embolia polmonare nel mese di maggio 2012...è stato in rianimazione 10 giorni e grazie a Dio ora stà bene...è seguito ovviamente dai medici dell'ospedale ed è in cura con il cumadin...sono molto preoccupata per la sua salute..vorrei sapere se ci sono buone possibilità che si guarisca definitivamente da questa patologia...grazie fin d'ora cordiali saluti..

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente,
l'Embolia Polmonare rappresenta una grave patologia caratterizzata da una fase acuta, gravata da una elevato rischio, ma che il Suo fidanzatao ha ormai superato e da postumi anatomici e funzionali a carico dell'apparato cardiorespiratorio la cui entità dipende dalla estensione della zona interssata e dal recupero delle restanti porzioni dell'apparato respiratorio.
Una prognosi più attendibile è ovviamente in relazione alle cause che hanno prodotto l'embolia (che non ci riferisce) e sulle possibilità che esse siano emendate in maniera definitiva eliminando il rischio di recidive.