Utente 178XXX
salve dottore, sono qui in merito per una tenosinovite al pollice...
i primi sintomi sono apparsi circa a fine luglio(dolori molto locali al polso sx),sintomi che si sono protratti in modo molto graduale..sino al 10 agosto e che non ho curato pensando fosse semplicemente un "nervo accavallato": lo intendevo cosi proprio perchè il dolore arrivato al culmine mi provocava quasi uno scatto all interno del polso..o meglio tra polso e il pollice...
Ebbene ho incominciato una cura consigliata dal medico di famiglia che consisteva nell uso di anti-infiammatorio walix a base di oxaprozina, uso di pomata anti-infiammatoria momendol gel e uso di polsiera( quest ultima adatta non a caso alla tendinite di de quarvain)(a tale terapia ho aggiunto di mio la terapia con ghiaccio).
Tutto cio è stato eseguito nel minimo dettaglio per 10 giorni e non ha potato benefici significativi: sono riuscito solo ad eliminare il dolore portato dallo "scatto" che sentivo..
sino ad oggi la mano interessata è stata a COMPLETO riposo e mentre alzo il pollice sento comunque lieve dolore anche se in alcuni movimenti il dolore è insopportabile.
Sono a conoscenza del test di Finkelstein e risulto positivo( anche se ora sembra che il dolore si sia dimezzato).
Oggi fatta l ecografia risulta: "Lieve tenosinovite del tendine estensore breve del I dito con ispessimento della guaina sinoviale"
Sembra che le abbia provate tutte ma il dottore fatta l ecografia mi consiglia laser-terapia...
sono fermo da quasi 2 mesi e vorrei ritornare a fare palestra
Vorrei qualche consiglio e se possibile sapere i tempi di recupero.
Grazie in anticipo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

in genere, la terapia più efficace è l'infiltrazione locale di cortisone, ma se il problema dovesse ripresentarsi, deve cominciare a prendere in considerazione l'intervento chirurgico, l'unico trattamento in grado di eliminare definitivamente il problema.

Buona notte.
[#2] dopo  
Utente 178XXX

Iscritto dal 2010
Gentile Dottore,
vorrei sapere se applicare la pomata anti-infiammatoria e usare ancora il tutore sarebbe utile...
inoltre informarmi dei tempi di recupero post-chirurgici.
La ringrazio sempre in anticipo,
Buon lavoro.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Certamente l'uso locale di antiinfiammatori + il tutore le dà beneficio, anche perchè non muove il pollice....

Ma visto il tempo intercorso dall'esordio e la tendenza a persistere del dolore, credo che l'intervento sia la strategia migliore.

In media i tempi sono brevi: parziale movimento del pollice da subito, per diventare completo dopo 10-12 giorni.