Utente 201XXX
Salve Dottore.
Circa a gennaio ho frequentato una ragazza che credevo, anzi credevamo tutti e due fosse in buona salute. Aveva fatto il test per l'hiv e tutto bene e altre malattie anche.
Abbiamo fatto l'amore una volta senza preservativo. Lo so... che sia una volta o mille non cambia, la frittata è fatta.
Lei mi ha ricontatto poco fa dicendomi che probabilmente a il condiloma e che quindi anche io lo ho.
Lei ha fatto il pap test ed è tutto ok. Lei mi ha chiesto se ho qualche sintomo ma io sto benissimo, sul pene non ho nulla, non ho pruriti e non c'è assolutamente niente di diverso tra adesso e prima di conoscere lei.
Vorrei fare qualche esame di accertamento ma lei mi ha detto che ci sono molti ceppi e il pap test ne individua solo uno. Quindi morale della favola non posso sapere se sono infetto o no... Possibile???
Ho letto questo vostro articolo: http://www.medicitalia.it/minforma/dermatologia-e-venereologia/602-fa-hpv-uomo-donna.html
e c'è scritto questo: "Ricordiamo quindi che ad essere infettante, NON è la presenza del virus stesso (il quale è e rimane un microrganismo endocellulare) ma è la sua manifestazione clinica (condiloma, verruca volgare et cetera) ad esserlo."
Quindi da queste righe è corretto dedurre che dato che io non ho nessuna manifestazione non posso infettare nessuno??
Infine spero mi smentiate il fatto che non posso fare dei controlli che accertino al 100% il mio stato di salute su questo benedetto condiloma.

Ringrazio

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Roberto Mallus
36% attività
12% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2003
Gent.le utente,
penso che debba prima di tutto sottoporsi ad un controllo urologico con una penoscopia e ripeterlo dopo almeno 4 mesi se vuole essere certo di non avere condilomi.
[#2] dopo  
Utente 201XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio Dr. Mallus, ho però ancora un paio di domande.
1. per controllo urologico cosa intende? Esame delle urine o visita dall'urologo?
2. mia madre è in cura con il Dr Massari per un tumore al colon(per fortuna operabilissimo) e vorrei, dato che quel dottore è bravissimo, fare la penoscopia con lui o comunque nello stesso ospedale. Vorrei però non dire a mamma del condiloma fino a che non è certa la sua presenza per non aggiungerle una proccupazione in piu. Quindi le chiedo, quale altro fastidio, che non rientri tra malattie sessualmente trasmissibili, si potrebbe avere che richieda una penoscopia?

La ringrazio ancora