Utente 269XXX
Salve,
ho intrapreso da circa 4 mesi un regime alimentare iperproteico che mi ha portato da un peso iniziale di 98 kg agli attuali 81 (le analisi del sangue effettuate come controllo sono risultate soddisfacenti). L'obiettivo è quello di arrivare intorno ai 76 kg per restare nella fascia dei normopesi (sono alto 1,75).
Ho iniziato a fare attività fisica da due mesi e mezzo (camminate a passo veloce, ripetute corsa/camminata, ginnastica) dopo sei anni di vita completamente sedentaria e mi sono monitorato con un cardiofrequenzimetro.
I miei dubbi sono sulla frequenza cardiaca che, credo, sia a volte troppo alta.

FC appena sveglio: 65
FC a riposo: 75-85 (più frequentemente 85)
FC rilevata durante camminata veloce (9 km con 300 m di dislivello): media 134 max 174
FC rilevata durante ripetute (5 camm. 6 cors. 3 camm. 6 cors. 3 camm. 6 cors. 5 camm.): media 162 max 192
FC rilevata durante ginnastica (piegamenti sulle braccia, squats, addominali): media 111 max 161

Il mio obiettivo è quello di arrivare a correre 5 km consecutivi e per questo sto seguendo un programma progressivo. Analizzando però la FC i valori mi sembrano troppo alti visto che la FC Max teorica dovrebbe essere pari a 220 - età = 220 - 40 = 180.
Volevo aggiungere che non mi sento "esplodere" quando ho la frequenza cardiaca così alta, e che i tempi di recupero (es. da 150 a 85 a fine allemento) sono di circa 3-5 minuti.

Come ultima informazione, ho notato che la FC relativa alle camminate, nei 3 mesi monitorati, tende leggermente a scendere mentre quella relativa alla corsa resta abbastanza costante intorno a 160 BPM.

I valori che ho riportato sopra sono preoccupanti o solo da attribuire ad un fisico non allenato?
Avendo la possibilità di monitorare l'allenamento, è suggeribile non superare alcune soglie (e se si, quali)?

In forma privata posso fornire il link al sito Endomondo per visualizzare i vari allenamenti fatti con i relativi tracciati cardio/velocià/altitudine.

Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Le frequenze che lei riporta sono normali...continui con il programma di attività fisica con incrementi progressivi (non è la frequenza a doverla guidare in maniera esclusiva, ma i carichi di lavoro) e faccia una dieta bilanciata (non iperproteica....) riducendo le quantità in toto e rispettando i cibi sani (come saprà occorre evitare i grassi, le fritture, etc etc.)
Saluti
[#2] dopo  
Utente 269XXX

Iscritto dal 2012
Gentile dottor Rillo,
la ringrazio per la celere risposta.
Mi sento decisamente rincuorato nel leggere che questi valori possono rientrare nella normalità.
Spero di "allenare" il mio cuore attraverso questi allenamenti progressivi che sto seguendo.

Buona giornata.