Utente 584XXX
Salve ho fatto ECG blocco branca SN completo diabete iperteso,ventricolo SN volume regolare,alterazioni cinetiche segmentarie per BB BS,indici funzione sistolica nei limiti,lieve ipertrofia settale e parietale,pattern flussimetrico da ridotto rilasciamento,atrio SN normale,ectasia del bulbo aortico con minimo rigurgito valvolare,nela norma cavità DX e la pressione polmonare,Holder valori tutti 0 BB BS,tomoscintigrafia miocardica spet riposo e sforzo,rilevazioni precoci dopo sforzo hanno evidenziato un deficit perfusivo in sede infero settale che persiste rilevazioni tardive a riposo, psicosomatizzo molto problemi possibili

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
9239

Cancellato nel 2008
Ha molti fattori di rischio, purtroppo, compreso, a quanto pare, l'eccedenza di peso. sarebbe bene farsi inquadrare il problema dal suo cardiologo e soprattuto tenere sotto controllo l'eccesso di peso e i valori della glicemia, magari affidandosi ad un centro antidiabetico. Grossi danni sul cuore, allo stato, non sembrano esserci, ma è in una condizione ad elevato rischio di malattia coronarica.
[#2] dopo  
Utente 584XXX

Iscritto dal 2008
Salve la ringrazio della risposta il diabete lo tengo sotto controllo con valori glicemici nella norma l'ipertensione valori 85/140 le volevo chiedere il deficit perfusivo può dipendere da un fattore psicosomatico perchè io ho subito delle violenze psichiche e quando ho fatto la tomoscintigrafia miocardica ho psicosomatizzato sul cuore,comunque la psichiatra che mi ha fatto superare queste cose non me lo dice perchè si preoccupa per me è perchè oltretutto è la madrina di battessimo di mia figlia
[#3] dopo  
9239

Cancellato nel 2008
No, il deficit perfusivo se c'è c'è. Tenga però presente che la visualizzazione della parete inferiore del miocardio non è sempre affidabile in una tomoscintigrafia. Il dato segnalato sarebbe da attribuire ad un infarto della parete inferiore verificatosi evidentemente senza sintomi, ma lo interpreterei più come un possibile falso positivo.
[#4] dopo  
Utente 584XXX

Iscritto dal 2008
Dottore Miceli che altro esame dovrei fare per avere la certezza di questo deficit perfusivo
[#5] dopo  
9239

Cancellato nel 2008
Un ecostress fisico eseguibile in un buon laboratorio di ecocardiografia può dirimere il dubbio rispetto al risultato della scintigrafia miocardica.