Utente 214XXX
Buonasera,
solo una domanda:
ho chiesto ad un medico andrologo di un noto ospedale milanese (circondario)l'idea di una protesi idraulica tricomponente in quanto ovviamente problemi di erezioni (ho provato di tutto):
risposta: Ma che dice, ma se solo a toccarle con una leggerissima pressione i testicoli ha dolore, si immaggini a schiacciare una pompetta e, poi non dimentichiamoci delle possibili infezioni ma e' uno scherzo secondo lei mettersi dei cilindri
nel pene? ecc. ecc.
Se, da ateo della materia, posso essere d'accordo sulle infezioni, mi sembra difficile che si possa provare dolore a schiacciare la pompetta ecc. ecc.
Nel suddetto ospedale ,la protesi, al momento sarebbe con il S.S.N.
Mi si puo' indicare cortesemente per nome di ospedale e, non ospedale di bologna, ospedale di padova ecc. ecc dove si puo' fare con il s.s.n. questo intervento?

Grazie

c.c.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
non credo sia facile trovare una struttura pubblica che abbia i soldi per acquistare materiale non salvavita di questi tempi. Di certo nè Padova, nè tanntomeno Bologna. Provi a sentire al Niguarda, ma dubito.
[#2] dopo  
Utente 214XXX

Iscritto dal 2011
Gent.Mo Dr. Cavallini
La ringrazio per la veloce risposta, ma Desidero solo informarLa che al Fornaroli di Magenta, al momento la protesi peniena e' in regime di di S.S.N. questo per informare le persone che non sanno.
Speravo tanto che rispondesse anche alla mia prima parte della domanda.
p.s. al Fornaroli non desidero farmi operare. solo per questo ho chiesto altre strutture .
Grazie comunque
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Se trova un ospedale pubblico che le mette, ben venga. Detto questo la percentuale di gradimento della protesi penienea tricompionente è del 95% circa. Veda lei.
[#4] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
il dolore alla attivazione della pompa non è più presente dopo qualche settimana dall'intervento.