Utente 235XXX
Buongiorno.
Ho partorito il 14 Giugno scorso, e ancora oggi dopo 3 mesi e mezzo mi sembra di avere l'addome piuttosto pronunciato. In gravidanza sono aumentata di kg 11,5 circa ed il bimbo pesava kg 3,470; essendo di corporatura minuta ed avendo sempre avuto il punto vita molto sottile, la pancia durante la gestazione si è sviluppata in avanti. Temo di avere ancora i retti addominali molto separati (sopra e sotto l'ombelico ci entrano ben due dita in orizzontale!), per cui vorrei sapere dopo quanto tempo dal parto si può diagnosticare una diastasi importante. Inoltre è vero che sarebbe meglio evitare esercizi ginnici che potrebbero causare ernie laddove la parete addominale non è unita?
Ed è altrettanto vero che se non si riassestano da soli è necessario un intervento chirurgico?
Sperando in un Vs. cortese riscontro
Saluto cordialmente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
20% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gent. utente,

la descrizione fatta è di pertinenza chirurgica, pertanto posterò il Suo consulto in Area specialistica più appropriata.

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Nel caso sia confermato cio' che lei scrive (diastasi dei retti della larghezza di due dita) l'intervento chirurgico di riparazione potrebbe essere la soluzione. Mi permetta pero' di dubitare: credo sia meglio che lei si faccia visitare dal suo Medico prima di fare qualunque altra cosa. Meglio ancora, ovviamente, se puo' recarsi da uno Specialista in Chirurgia.
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Utente 235XXX

Iscritto dal 2012

Ringrazio per la tempestiva risposta, ma ciò che mi premeva maggiormente sapere è se già da ora si può chiaramente capire se la diastasi è grande e dunque risolvibile solo con un intervento o se devo/posso aspettare qualche altro mese (ho partorito 3 mesi e mezzo fa).
Grazie ancora.
[#4] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Certo che si puo' capire, ma ci vuole una visita diretta per farlo. Ne parli con il suo Medico.
Cordiali saluti