Utente 621XXX
Buongiorno, Vi disturbo perché vorrei ricevere una delucidazione in quanto mi sento ignorante in questo. Il mio ragazzo, del quale sono la prima partner, è circonciso (lo dico io in realtà, mi pare evidente, ma con lui non ne ho mai parlato perchè è un tipo molto riservato e non ne è capitata l'occasione). Ora, vorrei sapere questo: ad un individuo circonciso non può avvenire la rottura del frenulo?Ossia, il frenulo viene coinvolto nell'operazione della circoncisione o non c'entra? Ve lo domando perchè è quasi un anno che abbiamo rapporti e non gli si è mai lacerato. Leggendo altre risposte nel sito ho capito che si potrebbe rompere anche dopo il primo rapporto. Anche a lui?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Cara lettrice 6211,

il frenulo si "rompe" durante i primi rapporti solo in pochissimi soggetti.
Quindi non si tratta di un fenomeno "obbligatorio"
Un paziente circonciso ha avuto , necessariamente, anche la sezione ed il rimodellamento del frenulo.
Quindi nel vostro caso non ci dovrebbero essere problemi
cari saluti
[#2] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
si Lei ha avuto una giusta intuizione. Dopo l'intevento di circoncisione correttamente e tradizionalmente eseguito, di regola, il frenulo non deve essere più presente. Dico di regola, perchè mi capita sempre più spesso di ascoltare e dare seguito alle richieste di pazienti che vorrebbero essere circoncisi ma conservare il frenulo. In teoria, con opportuni accorgimenti di tecnica chirurgica, ciò è possibile. In realtà non lo consiglio quasi mai.
Quello che invece pratico sempre è un cospicuo risparmio della cute del prepuzio, in maniera tale da consentire una adeguata copertura del glande quando l'organo è in posizione di riposo. L'obbiettivo è preservare la sensibilità del glande stesso, inevitabilmente ridotta quando si esegue una circoncisione che lasci comunque e sempre scoperta tale zona.
Il frenulo, nella maggior parte dei soggetti, è piuttosto lungo e molto elastico, quindi non si lacera di norma durante il rapporto sessuale. Dico di norma, perchè può ovviamente rompersi se troppo breve od in seguito a rapporti piuttosto traumatizzanti.
Infine, se mi consente, un piccolo consiglio. Parli apertamente con il Suo ragazzo di questi problemi che riguardano da vicino la Vostra vita di coppia. Ne sarà felice.
Un affettuoso e cordiale saluto ad entrambi.
Prof. Giovanni MARTINO


[#3] dopo  
Utente 621XXX

Iscritto dal 2005
Gentili Professori, Vi ringrazio anche se la risposta del Prof. Martino arriva in un giorno in cui purtroppo non potrò più avviare nessuna discussione serena sulla mia vita di coppia perchè sono stata lasciata. Scusate lo sfogo e ancora grazie.
[#4] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
non deve scusarsi per averci voluto mettere al corrente di particolari così intimi della Sua vita privata. Tutt'altro.
Affettuosi auguri per tutto quello che Lei desidera e un cordiale saluto.
Prof. Giovanni MARTINO