Utente 404XXX
Ieri ho fatto un ecocolordoppler venoso, l'ho fatto perchè mi si sono formate diverse macchie scure di capillari, vicino alla caviglia sn, non mi si gonviano le gambe, solo un leggero fastidio. La diagnosi è molto negativa. Si evidenzia bilateralmente circolo venoso profondo pervio con flusso fasico conservato e normale risposta alle manovre dinamico-compressive.A destra continenza dell'ostio safeno-femorale.A sinistra:incontinenza di grado lieve moderato dell'ostio safeno-femorale con reflusso lungo la vena grande safena.Continenza bilaterale dell'ostio safeno-popliteo. Non segni di TVP in atto. Teleangectasie diffuse.Varicosità all'arto inferiore sinistro.Lo specialista mi ha detto che non c'è nulla da fare, lui è contrario alla chirurgia perchè non si risolverebbe il problema, anche ai trattamenti laser è contrario perchè non servono a nulla. Ogni cura sarebbe inutile. Devo solo portare calze elastiche e fare moto.Mi pare ci siano diverse possibilità per migliorare questa situazione, abito a Milano e vorrei mi consigliaste a chi mi devo rivolgere con sicurezza. Anche se non sono giovane vorrei almeno non avere gravi problemi. Vi ringrazio. Carla

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Dalla descrizione la situazione non mi sembra preoccupante, tuttavia in presenza di incontinenza dell' ostio e varicosita' credo ci sia spazio per possibilita' terapeutiche. Un secondo parere da parte di un angiologo o chirurgo vascolare potrebbe essere utile. Auguri!
[#2] dopo  
Dr. Roberto Mezzetti
20% attività
0% attualità
0% socialità
OSIO SOTTO (BG)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2006
Concordo con il Dott. Favara che la situazione non è così preoccupante. Ritengo però che vi sia spazio terapeutico. L'appropriata scelta terapeutica medica o chirurgica dipende però dalla clinica. Il solo referto ecodoppler non è suffiente per poter indicare la terapia.
Ritengo quindi indispensabile una nuova valutazione clinica ma, soprattutto, non mi allermerei.
[#3] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Il solo reperto dell' ecocolordoppler non è sufficiente per esprimere un parere e va di necessità, come già rilevato, integrato con una valutazione clinica locale e generale.
Con i limiti quindi di una valutazione a distanza e in assenza di controindicazioni, non vedrei impraticabile quantomeno un trattamento sclerosante delle teleangectasie. Una indicazione chirurgica "di minima" (crossectomia in anestesia locale) potrebbe anche essere ipotizzabile.
[#4] dopo  
Utente 404XXX

Iscritto dal 2007
Ringrazio infinitamente i medici che mi hanno risposto e rassicurata. L'impossibilità di fare qualunque tipo di terapia che il medico dopo la visita mi ha detto, mi aveva fatto sorgere qualche dubbio. Grazie a voi, gentilissimi medici, provvederò a fare un altra visita andando all'Hospedale San Carlo dove, mi pare di capire troverò validi specialisti.
Ringrazio ancora.
Carla