Utente 240XXX
gentile dr
vorrei un suo parere sul risultato dello spermiogramma di mio marito (32 anni, nessuna patologia o intervento chirurgico da segnalare).
Dopo una brutta esperienza di extrauterina a gennaio 2012, da 8 mesi stiamo cercando una nuova gravidanza senza risultai. Io ho già effettuato tutti i controlli del caso, e in ultimo ci era stato prescritto appunto lo spermigramma.
Le riporto i valori
Astinenza 2 gg
ph 8.2
volume 2.3
aspetto e viscosità normale, fluidificazione completa
concentrazione spermatozoi 58 milioni/ml
numero tot 133.40 milioni per eiaculato
MOTILITà
motilità progressiva rapida e lenta 68%
non progressiva 3%
immobili 29%
MORFOLOGIA
normali 10% anomali 90%
TEST DI CAPACITAZIONE
concentarzione 4.6 milioni/ml
Motilità pr 89% np 5% immobili &%
numero di spermatozoi normomobili 4.1 milioni/ml

Grazie mille per la C.A.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara Utente,i valori dello spermiogramma non sono...male ma l'esame,senza una visita andrologica con relativa diagnosi,perde valore diagnostico e prognostico.Qual'è la diagnosi dell'andrologo?Immagino sia stato visitato.La precedente,sfortunata,gravidanza,ci fa ben sperare.Ci aggiorni in merito.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 240XXX

Iscritto dal 2012
Gentile dr,
prima di tutto grazie per la celere risposta,
mio marito non è mai stato visitato da un suo collega,
tale esame ci è stato consigliato dalla ginecologa, senza però richiedere un consulto presso un altro specialista.
Se ritiene opportuna la visita ci muoveremo in tale direzione.
Grazie ancora
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

sempre nell'affrontare un problema di infertilità di coppia deve essere anche fatta una attenta valutazione con esperto andrologo poi, oltre alle corrette indicazioni ricevute dal collega Izzo, che mi ha preceduto, se desidera avere più informazioni dettagliate sui corretti rapporti tra andrologo e ginecologo in un Centro di Procreazione Medicalmente Assistita, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/201-andrologo-ginecologo-devono-interagire-correttamente-infertilita-coppia.html .

Un cordiale saluto.