Utente 210XXX
Gentili dottori dopo tanto tempo mi sono fatta coraggio e ho fatto la visita cardiologica. Ho fatto questa visita perché da anni soffro di tachicardia, ma soprattutto perché sono 15 giorni che mi sembra di soffocare e oggi questo sintomo è peggiorato e non è ansia perché non ho nessun motivo di essere in ansia. comunque il cardiologo mi ha detto che posso avere un tpsv e che mi consiglia di fare un holter e poi eventualmente l'ablazione, ma secondo voi è giusto farla? io ho letto che è pericolosa e poi viene fatta con raggi x!. per quanto riguarda la mancanza d'aria il cardiologo si è limitato a scrivere che soffro di dispnea a riposo ma non mi ha detto altro, il fatto è che io la visita l'ho fatta proprio perché non ce la facevo più di questa sensazione di soffocamento e ora che non ho risolto nulla mi sto cominciando a preoccupare e se non va più via come faccio?? il mio medico di famiglia mi ha addirittura consigliato di ricoverarmi in ospedale. sono un po' confusa che mi consigliate e cosa ne pensate? vi ringrazio. cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Guardi prima di parlare di ablazione occorre verificare se lei abbia o meno episodi di tachicardia sopraventricolare per esempio con un holter
Sarebbe come parlare di un'intervento chirurgico al femore prima ancora di sapere se questo sia fratturato.
Arrivederci
cecchini
[#2] dopo  


dal 2012
la ringrazio tanto per la sua risposta, per ora faccio l'holter e poi si vedrà. cordiali saluti.
[#3] dopo  


dal 2012
Gentile Dottore, mi scuso per il disturbo, rileggendo il risultato dell'elettrocardiogramma non ho capito delle cose e cioè che significa EAS e asse elettrico oltre l' orizzontale. la ringrazio in anticipo, cordiali saluti.
[#4] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Per emiblocco anteriore sinistro si intende una deviazione marcata Dell asse elettrico medio del cuore, come per esempio si può verificare in una persona sovrappeso
Cordialità
[#5] dopo  


dal 2012
la ringrazio, e può dare problemi a livello cardiaco?
[#6] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
No, assolutamente
arrivederci
[#7] dopo  


dal 2012
la ringrazio, cordiali saluti.