Utente 277XXX
Dalla radiografia mi e' stata riscontrata un infrazione corticale su encondroma (13 x 7mm) alla falange distale del terzo dito mano destra. Il dito e' stato immobilizzato con una stecca di zimmer da tenere per 21 giorni. Chiedo un vostro parere se dopo 10 giorni e' possibile sostituire la stecca con un tutore di stax. Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

certo, è possibile, ma credo che nel suo caso il vero problema sia l'encondroma, non l'infrazione.

Dovrebbe essere operato per rimuoverlo.

Buona domenica.
[#2] dopo  
Utente 277XXX

Iscritto dal 2012
Gentile Dott. Leccese,

grazie mille per la tempestivita' della risposta. L'ortopedico del pronto soccorso mi sconsigliava l'operazione fino a quando l'encondroma non avrebbe causato dolori, pero' le dimensioni generose (13x7mm) mi fanno sorgere dei grossi dubbi su cosa sia meglio fare.

Grazie mille Buona domenica anche a lei
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Mi dispiace ma non concordo affatto con il Collega.

Per prima cosa, l'encondroma non dà dolore, ma anche se fosse, poi diventa estremamente difficile rimuoverlo senza dover poi ricostruire del tutto la falange con un innesto osseo, con tutti i problemi e la tempistica che questo genere di intervento comporta.

A mio parere, invece, l'encondroma va rimosso il prima possibile, in ogni caso prima che faccia danni.

In realtà, un danno l'ha già fatto: la sua infrazione non è altro che una "frattura patologica", cioè una frattura che altrimenti non si sarebbe mai verificata con un osso di robustezza normale.
[#4] dopo  
Utente 277XXX

Iscritto dal 2012
Gentile Dott. Leccese,

Sono stato visitato oggi da un amico, primario di ortopedia, il quale non mi consigliava alternativa all'amputazione della falange distale. Il dottore sostiene che anche rimuovendo l'encondroma la possibilita' di recidiva e' quasi certa, quindi inutile. Premetto che l'infrazione di 9 giorni fa' e' stata causata da un urto violento, non da una semplice botta, la corticale non e' ancora compromessa. L'idea di un amputazione mi preoccupa assai.
Grazie mille
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Ritengo che per amputare una falange ci sia sempre tempo.....

Farei prima un tentativo di rimuovere l'encondroma e poi deciderei il da farsi.

Il suo amico ha un'esperienza sufficiente in Chirurgia della Mano ?

Non sempre un buon ortopedico è anche un buon chirurgo della mano.
Buona serata.