Utente 275XXX
Aiutatemi. Da 4 mesi avverto dolori strani al petto , nodo alla gola dolori non localizzati che durano frazione di secondo accompagnati da vampate di calore e seguite immediatamente da freddo intenso e necessità' di urinare. Al termine di tutto ciò mi sento spossata ed avverto sonnolenza. A settembre ho effettuato visita cardiologica ed EGC ; asse elettrico equilibrato, azione cardiaca pura, toni puri, pause libere su tutti i focolai di ascoltazione . Buon compenso e'mo dinamico . MV normotrasmesso . Ritmo sinusale afc 95 mn. Mi ha prescritto mezza cp di seloken 100 mattina e sera. Cosa sarà'? Ansia?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Sembra proprio che i suoi disturbi siano su base ansiosa...questo però può stabilirlo più leiche noi(che a distanza e senza conoscerla abbiamo qualche difficoltà interpretativa). In ogni caso direi che il cuore non è responsabile....
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 275XXX

Iscritto dal 2012
Grazie per la tempestività' e cortesia. Purtroppo non è' un periodoso sereno per me ed io che sono stata sempre iperattiva imprudente provando anche sport estremi da cinque mesi ho paura di ogni piccolo dolore. Ho anche preso appuntamento con un neurologo- psichiatra ma la paura più grande e' quella dell infarto non so perché . Dott mi scusi prendendo il seloken posso prendere anche l aspirina a bisogno?
Grazie di cuore
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
L'Aspirina al bisogno ????? non so di che stà parlando...In primis la terapia antiaggregante con la cardioaspirina và assunta quando è necessaria e comunque non al bisogno...Se invece fà riferimento all'aspirina a dosaggi più alti e per usi diversi da quello antiaggregante allora nessun problema..la può assumere...Per il Seloken personalmente non lo condivido nel suo caso (è l'ansia che deve curare non ibattiti aumentati).
Saluti
[#4] dopo  
Utente 275XXX

Iscritto dal 2012
Si mi riferivo all'aspirina tradizionale . Dott mi scusi ho letto che esercita anche. A. Benevento e' possibile una visita privata? Il seloken lo prendo. Da 2. Mesi prescritto dal cardiologo ero. In vacanza ed. Improvvisamente a mare mi comparvero. Questi sintomi dolore al petto. Al. Braccio alle scapole sensazione di svenire sintomi che si sono presentati quasi quotidianamente. È così contattai il cardiologo in zona il primo che mi fu proposto. La mia pressione e' normale oscilla tra i 123/70 ai ai 106-111/69 ma le pulsazioni sono sempre alte dagli 80 alle 100 . Cosa mi consiglia?
[#5] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Per lavisita privata non c'è alcun problema. I recapiti telefonici li trova sul mio profilo pubblicato da MI...ma le confermo che probabilmente lei non ha bisogno di una visita cardiologica, perchè i suoi disturbi sono maggiormente compatibili con l'ansia (che tralaltro lei mi ha confermato). E' per tutto questo che forse è più il caso che lei faccia riferimento ad uno psicologo(e non uno psichiatra) e non assuma il betabloccante solo per ridurre i battiti cardiaci (vanno curate le cause e non gli effetti)....
Saluti cordiali
[#6] dopo  
Utente 275XXX

Iscritto dal 2012
È questi dolori al petto ed slle scapole che avverto? Come posso interrompere il betabloccanti? La visita voglio farla mi ispira fiducia tranquillità mi sentirei più tranquilla dopo un suo consulto io abito a caserta
[#7] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Per i betabloccanti se li stà gia assumendo riduca a 1/2 cpr solo al mattino per 7 gg, poi 1/2 cpr a giorni alterni per altri 7 gg e poi sospenda. Per il resto le ho già risposto..la segreteria è attiva dalle ore 9.00 alle ore 13.00 dal Lunedì al Venerdì per fissare appuntamento...
Saluti
[#8] dopo  
Utente 275XXX

Iscritto dal 2012
Mi scusi le chiedo un'ultima cosa spesso ho un una tosse secca fastidiosa che dura poco e' sempre l ansia o può essere attribuita alla tiroide in quanto. Ho avuto una tiroidite autoimmune e sono in cura con eutirox
[#9] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
La tiroide non ha alcun legame con la sua tosse.....
[#10] dopo  
Utente 275XXX

Iscritto dal 2012
Perché' non condivide il seloken? Che problematiche portano i betabloccanti?
[#11] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Non è tanto e non è solo per il meccanismo di azione dei betabloccanti ad azione sistemica (come il metoprololo, che è il principio attivo del Seloken), ma perchè in medicina occorre curare le cause, non gli effetti...