Utente 631XXX
Salve a tutti,
vorrei esporre un problema che mi crea notevoli disagi.Premetto che sono alta 1.73 m per 57 kg.Soffro da qualche anno di pesantezza e formicolio alle gambe,ma ciò che più mi preoccupa è il gonfiore localizzato alle caviglie che si presentano spesso dolenti e hanno una circonferenza di 23 cm.Ho effettuato una visita da un Flebologo che ha constatato la presenza di una lieve insufficienza venosa e conseguente ritenzione idrica e mi ha consigliato di indossare delle calze elastiche di classe 2 abbinate ad una cura per os che però ancora non mi ha prescritto.Il disagio è per ora solo dovuto al gonfiore in quanto non si evidenziano vene varicose o altro,ma solo un livido non riassorbito.Secondo Voi è sufficiente indossare le calze per risultati visibili e duraturi?Sul web ho visto che c'è la possibilità di eseguire trattamenti mini invasivi come mesoterapia e microterapia con soluz.salina ipertonica;potrebbero essere una soluzione efficace e veloce?Io vorrei ridurre il gonfiore per evidenti problemi estetici e mantenere sotto controllo la circolazione.Ho anche problemi di ansia ma non credo che i due disturbi siano correlati.Grazie per la disponibilità.
Cordiali Saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,
il sintomo lamentato è difficilmente valutabile a distanza e potrebbe essere attribuibile a più di una condizione morbosa. E' necessario che Lei pratichi in prima istanza, se non l'ha già fatto, un ecocolordoppler degli arti inferiori.
Attenzione al Web, spazio sterminato in cui può trovare di tutto e di più. E' necessario innanzitutto pervenire ad una diagnosi e poi avviare una terapia sotto la guida diretta (non telematica) di uno Specialista di cui abbia fiducia.