Utente 280XXX
salve,volevo esporvi il mio problema.è circa un mese che stò cercando di debbellare dal mio corpo una candida al pene contratta a seguito di un rapporto sessuale.
questi è tutto rosso torno torno il glande,tipo eritema,un anello di fuoco si direbbe tale da impedirmi la fuori uscita normale della cappella per via dell'infiammazione che stringe la pelle in corrispondenza del glande.
in pratica prescritto dal medico di famiglia ho usato pevisone latte inizialmente e dopo circa una settimana affiancato da compresse di fluconazolo per altri 10 giorni;una compressa al giorni
Il tutto mio malgrado senza ottenere risultati apprezzabili.
dopo di chè il medico di famiglia mi ha prescritto decoderm pomata da adoperare per circa una settimana.
ora,sono trascorsi 6 giorni e non ho ancora per l'ennesima volta risultati degni di miglioramento.o meglio,come per il pevisone,come per il fluconazolo e come per il decoderm stesso,c'è sempre un accenno di miglioramento e poi sembra ritornare tutto al punto di partenza.tali risultati da impedirmi totalmente una vita sessualmente normale.
cosa posso fare!?possibile che non riesca con tutti questi medicinali assunti ad aver risolto ancora il problema?!stà diventando una vera e propria ossessione.sarei felice se riuscireste ad aiutarmi o quantomeno darmi delle indicazioni per risolvere definitivamente il problema.grazie.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
16% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gent. utente,

l' unica soluzione utile a risolvere definitivamente il Suo problema è di effettuare una visita specialistica Dermatologica.


Cordiali saluti.