Utente 681XXX
salve!sono un ragazzo di 21anni e necessito di un parere medico riguardante una piccola lesione sul frenulo del pene il quale se toccato mi provoca bruciore sia in erezione che non.mi sono accorto di questa lesione mentre avevo rapporti sessuali con il mio ragazzo,ma lui non ha e non ha mai avuto alcun tipo di infezione.stavo pensando di trattarlo con un antibiotico (es. aureomicina 3% unguento) ma nn so se sul pene può provocare ulteriori bruciori.
attendo vostre notizie su un'abbozzo di diagnosi e per un eventuale terapia!grazie mille arrivederci!

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Utente 681XXX

Iscritto dal 2005
La ringrazio molto per la risposta.ho provato a chiamarla ma è spento,quindi le rispondo da quì.il frenulo non ha subito alcun trauma,eppure ha una sorta di ferita molto piccola sulla base.se la tocco mi brucia,invece se nn muovo il prepuzio nn mi da alcun fastidio.lei dice di aspettare per vedere se si rimargina da sola?!
in più volevo anke chiederle se per caso,potrebbe essere un'infezione dovuta al sesso anale non protetto..
mi faccia sapere perchè un po sono preoccupato...
cordiali saluti
[#2] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
quella che Lei definisce come "una sorta di ferita molto piccola sulla base del frenulo" è proprio quella che in termini tecnici si definisce microlacerazione. Cosa frequentissima e facilmente risolvibile a meno di non complicarsi la vita. In che modo si starà chiedendo? Facile risposta:
1) E' assoluatamente inutile tentare di farla guarire utilizzando pomate, unguenti o balsami. Certo apparentemente si rimargina, ma appunto solo apparentemente. Al primo rapporto, sia pure effettuato con mille precauzioni, si riaprirà di nuovo, procurandoLe dolore, fastidio e rapporti sessuali non gratificanti.
2) Le consiglio fin da subito di sottoporsi ad un semplicissimo (ma non banale) intervento chirurgico, ambulatoriale ed in anestesia locale, di plastica del frenulo. Solo così potrà risolvere definitivamente questo piccolo grande inconveniente.
3) In attesa dell'intervento, come ovvio, conviene proteggere la piccola lesione del frenulo da potenziali fonti di infezione. In questo momento Le consiglio quindi di proteggere con profilattico eventuali rapporti anali.
Non si preoccupi più del necessario, ma risolva al più presto ed in maniera definitiva questo problema.
Affetuosi auguri e un cordialissimo saluto.
Prof. Giovanni MARTINO
[#3] dopo  
Dr. Roberto Mallus
36% attività
16% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2003
Gentile utente,
il frenulo è estremamente elastico, in caso di lesioni le riparazioni cicatriziali dimunuiscono la sua elasticità da cui il dolore.
Una plastica del frenulo, ambulatoriamente, risolverà la sua patologia.Si rivolga all'ambulatorio urologico dell'ospedale più vicino.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Dr. Giuseppe Benedetto
28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
anch'io credo che una piccola plastica del frenulo in regime ambulatoriale le risolverà il problema