Utente 263XXX
Una settimana fa sono stato operato di varicocele sinistro per tentare di risolvere un forte dolore all'inguine e al testicolo. Alla visita di controllo il medico ha detto che tutto è andato bene e che posso tornare alla vita normale. Però quando cammino avverto un dolore fortissimo, da togliere il fiato al testicolo e all'inguine. Posso solo stare fermo e seduto. Vorrei capire se sto affrettando i tempi o se c'è la possibilità che con l'intervento siano peggiorate le cose.
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,è troppo presto per formulare un giudizio definitivo in merito all'intervento di varicocelectomia e dei suoi effetti sulla spermatogenesi.Piuttosto,in presenza di dolori così forti,un consulto con il chirurgo operaote è ineludibile.Il testicolo sinistro si è gonfiato?Ci aggiorni in merito.Cordialità.
[#2] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Gentile utente,
è troppo presto per trarre delle conclusioni affettate. Ci si risente fra 1 mese.
Comunque se il problema persiste ricontatti il suo urologo per una nuova visita di controllo.
[#3] dopo  
Utente 263XXX

Iscritto dal 2012
Buongiorno. Dopo tre mesi dall'intervento permane un dolore all'inguine quando cammino a lungo e soprattutto dopo attività sessuale. E' come se l'eiaculazione aggravasse la situazione. Se mi astengo dal sesso i dolori quasi non si presentano.
Non so che pensare.
[#4] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
E' bene una nuova visita dall'urologo per verificare la situazione.