Utente 282XXX
Buongiorno,
mio padre ha 82 anni. A 73 anni ha subito un intervento di 3 bypass al cuore senza complicazioni. Soffre di pressione alta pertanto cura l'alimentazione, priva di sale, non è sovrappeso, non fuma e prende pastiglia per il controllo della pressione. Purtroppo quest'anno gli è stato diagnosticato un "aneurisma aorta ascendente" (di 5 cm.). Dopo 6 mesi ha rifatto esame è la situazione al momento è stabile. Il primario di Novara (ospedale Maggiore-Novara) rifiuta un'eventuale operazione all'orta considerata rischiosa in quanto già operato per l'inserimento bypass. Gli ha consigliato di vivere serenamente giorno per giorno e quando "succederà" non se ne accorgerà. Mi chiedo se ci sono altre alternative, un altro consulto con speranza invece di prolungare la vita operandolo? Mio padre dimostra molti anni in meno e sta bene...l'operazione a quanto pare significherebbe più probabilità di morire "sotto i ferri" che risolvere il problema. Posso avere una vostra cortese risposta? Sono tanto preoccupata. Grazie molte.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
I 50 mm di dimensioni Dell aorta ascendente non mi paiono drammatici. Il problema é se queste dimensioni tendessero ad aumentare. In tal caso , e concordo con il primario che lei cita, l intervento di aneurisma tomai e reimpianto deli by pass mi pare molto complesso.
È indispensabile che i valori pressori di questo paziente siano mantenuti sotto i 120/70 mmHg con i farmaci che abbia,o a disposizione.
Non dimentichi mai che suo padre ha 82 anni, il che non significa tirare i termini barca, ma essere coscienti che la vita media del maschio in Italia é 78 anni.
Se la vita di suo padre fosse per lui soddisfacente al momento attuale non lo angosci.
Cordialmente
Cecchini
[#2] dopo  
Utente 282XXX

Iscritto dal 2012
Gent.mo Dr. Cecchini

Grazie per la Sua cortese e celere risposta chiarificatrice
Seguirò certo i Suoi consigli...

Auguro a Lei e a tutto lo staff di Medicitalia Buone Feste.