Utente 227XXX
Buongiorno. Sono un ragazzo di 28 anni e scrivo per sottoporre alcuni sintomi che ho da circa una settimana. Appunto come detto, da una settimana ho un senso di bruciore alla gola, tosse secca persistente e fastidiosa alla quale si aggiunge un solletico, un tinticarello alla gola come se mi stesse solleticando una piuma. Quando tossisco, quindi spesso, alle volte sento salire dalla gola del catarro e lamento dei dolori al livello addominale ad alcuni dietro la schiena, forse dovuti all'affaticamento della tosse, non so. Spesso, tossendo, sento dei dolori alla testa ma all'altezza degli occhi. In tutto ciò premetto che la notte posso dormire senza alcun problema. Ho preso delle caramelle per la gola comprate in farmacia ma non hanno dato alcun effetto. Io soffro di colon irritabile ed ho sentito che , quando si ha un raffreddore,pur lieve, può accadere che questi fastidi alla gola siano dovuti anche ad un problema intestinale. Siccome anni fa morì un mio conoscente di tumore ai polmoni, ed un altro di tumore alla gola e lamentavano ambe due questa tosse secca, preoccupato ho preferito rivolgermi a Voi stamane, pria di rivolgermi al mio medico di base oggi nel pomeriggio. Più campane son meglio di una.
Attendo quindi Vostre gentili risposte. Nel mentre buon lavoro e buona giornata
[#1] dopo  
Dr. Raffaello Brunori
32% attività +32
20 attualità +20
16 socialità +16
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Piu' che al Medico di famiglia, nel tuo caso è utile auna visita specialistica otorinolaringoiatrica con fibroscopia laringea. una delle possibili ipotesi è una esofagite da reflusso. Cerca di essere ottimista e di non pensare a gravi patologie. Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 227XXX

Iscritto dal 2011
grazie dottore, ma questa esofagite da reflusso è una cosa grave? sto prendendo ora zerinol e bisolvon, ma stanotte mi son dovuto alzare dal letto verso le due, per la troppa tosse...poi ho aperto la finestra,respirato un poco d'aria e, con una camomilla, il tutto si è attenuato
[#3] dopo  
Dr. Raffaello Brunori
32% attività +32
20 attualità +20
16 socialità +16
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Non si tratta di una grave patologia ma deve essere diagnosticata e curata. I farmaci che stai prendendo sono inutili
[#4] dopo  
Utente 227XXX

Iscritto dal 2011
Grazie mille dottore. Ieri sera tossendo, oltre al cattarro è uscito un po' di sangue. Premetto che prima avevo preso una caramella da succhiare che mi avevano dato in farmacia, e questa caramella era un po' scalfita,difatti mentre la tenevo in bocca mi dava fastidio alla lingua. Dopo che ho emesso il catarro vidi appunto del sangue. Stamane sono andato dalla dottoressa e mi ha detto che i bronchi sono un po' ostruiti,dopo avermi visitato. Le ho chiesto il perché di questo sangue e mi ha detto che quando i bronchi sono ostruiti si può perdere del sangue emettendo del catarro. Mi ha dato un antibiotico da prendere per sei giorni e mi ha detto di non preoccuparmi, visto che feci accenno alla mia ipocondria di avere un qualche tumore.
Anche stamane ho emesso del catarro ma, almeno per ora, la tosse si è attenuata, apparte la mattina quando mi sveglio che tossisco sempre.
PS. ha detto bene la dottoresse per quel che riguarda i bronchi che possono emettere sangue?
Ancora Tanti Auguri Dottore !


[#5] dopo  
Dr. Raffaello Brunori
32% attività +32
20 attualità +20
16 socialità +16
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Onestamente, non è normale che si verifichi la presenza di sangue ndai bronchi in seguito ad un processo infiammatorio. Questo non vuol dire che ci sia motivo di preoccupazione ma, di certo, il tutto andrebbe approfondito iniziando con una Rx del torace. Auguroni anche a te!
[#6] dopo  
Utente 227XXX

Iscritto dal 2011
E come mai la dottoressa mi ha detto che può capitare che la troppa tosse persistente e i bronchi in tale stato possano emettere tracce di sangue? Dopo due giorni, ad oggi la cosa non si è più ripetuta. La dottoressa mi ha dato un antibiotico e la tosse è scomparsa. Debbo dire che è scomparso anche il solletico alla gola che mi provocava quella tosse. Secondo lei , qualora fosse stato un tumore o alla gola o ai polminoni (che son le cose che mi preoccupano), la tosse sarebbe andata via ugualmente con l'antibiotico o sarebbe durata ugualmente?
Grazie mille dottore !
[#7] dopo  
Utente 227XXX

Iscritto dal 2011
Salve Dottore, la aggiorno anche oggi: anche stamane mi sono alzato senza tosse, poco mal di gola ma niente tosse...incolla di nuovo la domanda di ieri: Secondo lei , qualora fosse stato un tumore o alla gola o ai polminoni (che son le cose che mi preoccupano), la tosse sarebbe andata via ugualmente con l'antibiotico o sarebbe durata ugualmente?
Grazie vivamente dottore e buon Santo Stefano
[#8] dopo  
Dr. Raffaello Brunori
32% attività +32
20 attualità +20
16 socialità +16
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Tranquillo! Se la causa fosse un tumore non ci sarebbe stato alcun miglioramento con la cura. Buon Santo Stefano anche a te
[#9] dopo  
Utente 227XXX

Iscritto dal 2011
Grazie dottore di avermi rassicurato, infinitamente grazie e Buon Santo Stefano anche a lei