Utente 186XXX
Salve, purtroppo alla distanza di quasi 2 anni dall'operazione di TFCC in cui è stata inserita un'ancora in titanio, si è praticamente ripresentato lo stesso problema di dolore al polso dx. Abbiamo eseguito una RM con contrasto e questa è la risposta:
AL PRELIMNARE ESAME DIRETTO SI APPREZZA ISPESSIMENTO DELLA CAPSULA ARTICOLARE RADIO-CARPICA SUL VERSANTE ULNARE. SUBLUSSAZIONE DORSALE DELL'ULNA A LIVELLO DELL'ARTICOLAZIONE RADIOULNARE DISTALE. PRESENZA DI VERSAMENTO NELL'ARTICOLAZIONE PISO-TRIQUETALE E MEDIO CARPICA. NON ALTERAZIONI DEI TENDINI FLESSORI ED ESTENSORI.
L'ESAME DI ARTRO RM EVIDENZIA BUONA DISTENSIONE DELLA CAPSULA ARTICOLARE. NON SI APPREZZA PATOLOGICO PASSAGGIO DEL MEZZO DI CONTRASTO DALL'ARTICOLAZIONE RADIOCARPICA ALLA RADIOULNARE DISTALE E ALLA MEDIO CARPICA, QUESTO ESCLUDE LESIONE A TUTTO SPESSORE DELLA FIBROCARTILAGINE TRIANGOLARE E DEI LEGAMENTI INTRINSECI DELLA PRIMA FILIERA CARPALE. SI APPREZZA INVECE SPANDIMENTO DEL MEZZO DI CONTRASTO A SEDE EXTRA CAPSULARE PER LESIONE DELLA CAPSULA ARTICOLARE SUL VERSANTE VOLARE IN CORRISPONDENZA DELL'INSERZIONE DEL LEGAMENTO ULNO-PIRAMIDALE.
Quindi cosa vuol dire? Di nuovo operazione? Ma di altro tipo?
Grazie mille come sempre per la vostra cortesia

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signora,

non credo proprio sia necessario un secondo intervento, anche perchè la fibro-cartilagine triangolare risulta integra nel suo complesso.

Bisogna valutare clinicamente con attenzione l'attuale causa del dolore e trattare solo quello, se non ci sono importanti lassità articolari residue.

Buon Anno Nuovo !
[#2] dopo  
Utente 186XXX

Iscritto dal 2010
Grazie per la sua risposta, ma tutte le altre parolone che ci sono.."sublussazione dell'ulna...versamento...lesione capsula" a cosa si riferiscono? In più ci aggiungiamo che il polso fa degli scatti per recuperare la mobilità, che è una musicista ed ha bisogno del pieno uso della mano....veramente non sappiamo più dove sbattere la testa!
Mi scuso per lo sfogo, ma sono per 3 anni e mezzo che la storia di questo polso va avanti...anzi qui di seguito riporto una tabella fatta da me in cui ci sono tutti gli eventi di questa "storia infinita". Ditemi se è una cosa normale! Grazie e buon Anno!

08/06/09 RX- PRONTO SOCCORSO: SOSPETTA DIASTASI META- APIFISARIA ULNARE - SI CONSIGLIA VISITA CHIRURGIA DELLA MANO - SI APPLICA STECCA GESSATA AVANBRACCIO

12/06/09 RX - VISITA CHIRUGIA DELLA MANO: LUSSAZIONE ACUTA RUD - STECCA GESSATA X 6 SETTIMANE - TORNA IL 24/7

08/07/09 VISITA CHIR. MANO X DOLORE - TOLTA STECCA GESSATA E RIMESSA FINO A TERMINE

24/07/09 TOLTA STECCA GESSATA - CLINICAMENTE STABILE - SI CONSIGLIA FISIOTERAPIA

FISIOTERAPIA CTO: ISTRUZIONI X FARLA DA SOLA A CASA

DOLORE NON PASSA MAI DEL TUTTO MA A FINE ANNO PEGGIORA - D.SSA CONSIGLIA ESAMI DIAGNOSTICI

08/01/10 RX - SOSPETTA SUBLUSSAZIONE

19/02/10 RMN - S. MARIA NUOVA : RISPOSTA NON SODDISFACENTE PER D.SSA CHE COSIGLIA RMN AL CTO

03/04/10 RMN - CTO: CON E SENZA CONTRASTO: SOSPETTA LESIONE LEGAMENTO COLLATERALE ANOMALA DISTENSIONE CAPSULA ARTICOLARE AL DI SOPRA DELLA FIBRO-CARTILAGINE TRIANGOLARE. I REPERTI DEPONGONO PER LESIONE CAPSULA ARTICOLARE MEDIALMENTE

SI DECIDE DI ATTENDERE PER L'INTERVENTO PER MOTIVI SCOLASTICI

14/12/10 TAC - CTO: IN POSIZIONE NEUTRA: SUBLUSSAZIONE DORSALE
IN PRONAZIONE: LUSSAZIONE ULNA IN SUPINAZIONE: SUBLUSSAZINE ULNA

13/01/11 OPERAZIONE CHIRURGICA TFCC: GESSO X 3 SETTIMANE

04/02/11 VISITA CONTROLLO: TUTORE X 3 SETTIMANE

25/02/11 VISITA CONTROLLO - STABILE - INIZIARE FISIOTERAPIA

28/02/11 INIZIO FISIOTERAPIA PRESSO IL CTO PER UN TOTALE DI 12 SEDUTE

10/05/11 DOLORE SU PARTE INTERNA (RADIALE)

25/05/11 ECO - NON EVIDENZIA NIENTE

SETTEMBRE 2011 DOPO RITORNO DOLORE INIZIA TERAPIA CON D.SSA (ambulatoria del musicista)

22/09/11 RMN - CTO: MILLIMETRICA LESIONE A CONTENUTO FLUIDO - GANGLIO

CONTINUA PERCORSO RIABILITATIVO AMB.MUSICISTAI CON TECAR TERAPIA GINNASTICA - SEDUTE DI RPG

12/06/12 FISIOTERAPISTA: GUARITA - CONTINUA SEDUTE DI RPG + PISCINA (SOLO DORSO)

01/10/12 DI NUOVO DOLORE BRACCIO E SPALLA = CONTRATTURA - TECAR TERAPIA,GHIACCIO RIPOSO - PISCINA

09/11/12 AMBULATORIO CHIRURGIA DELLA MANO PER NUOVO DOLORE

16/11/12 RX - COMPARATIVO DUE BRACCIA - NIENTE DI RILEVANTE- SI CONSIGLIA RMN

22/11/12 RX - PRONTO SOCCORSO: RIFERISCE BRUSCO MOVIMENTO CON FORTE DOLORE - NIENTE DI RILEVANTE: STECCA GESSATA SOLO AVANBRACCIO

23/11/12 AMBULATORIO CHIRURGIA DELLA MANO: DISMORFICA LA STILOIDE RADIALE CHE PRESENTA SUPERFICIE PARTICOLARMENTE INCLINATA: STECCA GESSATA GOMITO COMPRESO X PRECAUZIONE
FINO AD ARRIVARE ALL'ULTIMA RISONANZA MAGNETICA
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Non ho detto che non c'è un problema, anzi.

Siamo di fronte ad esiti anatomici e funzionali di un pregresso trauma del polso, a cui si è aggiunto un secondo evento traumatico, che è l'intervento chirurgico.

Con l'intervento si cerca di riparare quello che è possibile, ma non sempre si riesce a farlo in modo completo; certe volte ci si deve accontenare di un compromesso.

Ora, mi rendo conto delle sue particolari esigenze funzionali (uso di strumento musicale), ma non è detto che si possa risolvere in toto l'attuale limitazione.

Solo facendo una visita specialistica (o più di una, sentendo quindi almeno un paio di pareri), lei potrà farsi un'idea più precisa se è o meno il caso di fare un secondo intervento: consideri con molta attenzione tale eventualità, perchè non sempre si ottiene un miglioramento clinico; talvolta conviene accontentarsi di una situazione parziale.
[#4] dopo  
Utente 186XXX

Iscritto dal 2010
Grazie Dottore, ovviamente capisce che accontentarsi una ragazza di 17 anni con una carriera davanti da musicista è quasi impossibile, comunque sto aspettando il consulto con il chirurgo e relativa visita.
Lei è stato molto gentile e chiaro nella sua esposizione, Le farò sapere cosa si deciderà di fare.
Grazie di nuovo e auguri di Buon Anno!
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Ricambio.
[#6] dopo  
Utente 186XXX

Iscritto dal 2010
Le volovo riferire ciò che mi ha detto il chirurgo: c'è una lesione al legamento ulno-piramidale ma non è quello che causa tutto il dolore (e gonfiore ???) anzi, di solito quel legamento non serve a niente e, quindi non si fa niente, solo tecar terapia, piscina e l'uso di un tutore in neoprene e rivedere tra 1 mese.
Questa risposta non mi ha per niente soddisfatta, come può lesionarsi un legamento che non serve a niente?? Se non lo usiamo non si dovrebbe neanche lesionare......
La ragazza sta male il polso è dolorante e gonfio, non riesce a suonare, quindi ho richiesto (anche dietro suo consiglio) un altro consulto che farò a giorni.
La saluto cordialmente!
[#7] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Bisogna capire l'esatta causa del dolore: se non ci sono lassità articolari, limitarsi a trattare il dolore in quel punto (infilttrazione di cortisone o di acido ialuronico, onde d'urto, ecc.).

Buona giornata.
[#8] dopo  
Utente 186XXX

Iscritto dal 2010
Egr. Dott.,
le volevo riferire di un altro consulto fatto con esiti diversi:
allora, oltre a togliere l'infiammazione c'è un piccolo problema, ossia un osso troppo lungo ---???? Così dice il chirurgo, riferendosi all'ulna, presumo, poichè quando piega il polso(x suonare) è questa lunghezza che causa il dolore sia esterna che interna e che quindi bisogna intervenire chirurgicamente per accorciare.
Poi però il primo chirurgo afferma che ci sono lesioni a legamenti e tendini che non guariscono da soli ma che vanno risolti chirurgicamente ---???
Nel frattempo è stata vista anche da un osteopata che la sta trattando ed ha parlato anche di infiltrazioni ma ha escluso che occorra un ulteriore intervento chirurgico.
Insomma qui non si capisce più niente, non so più che fare e la ragazza si sta deprimendo sempre più......
Grazie come sempre dottore per la sua attenzione
[#9] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Senza conoscere i dettagli della specifica situazione, posso solo dirle che un intervento chirurgico e' una soluzione a senso unico, che puo' dare o meno un risultato migliorativo rispetto alla situazione attuale, mentre una infiltrazione resta una soluzione che, mal che vada, non apporta alcun miglioramento clinico, ma lascia aperte altre strade.