Utente 645XXX
salve,da circa 3 anni sono in cura presso il sert.Dapprima la terapia consisteva in 10ml di metadone.Per 3 volte,con lo psichiatra che mi segue,abbiamo provato uno scalaggio lento,che però,dai 5ml in giù risultava per me difficile da sopportare.Alla fine mi è stato proposto di cambiare terapia e passare al subutex,cosi da 1 anno circa assumo 6mg di subutex.Devo dire che mi sento meglio fisicamente rispetto a quando prendevo il metadone,voglio precisare che in questi anni non ho più fatto uso di eroina e non ho avuto ricadute,sono presente a tutti i colloqui e ho preso parte ad alcune attività proposte dal centro.Ora vorrei però liberarmi della dipendenza da subutex,il medico si è dichiarato d'accordo e così da 6mg siamo appena passati a 4mg.Sono sinceramente preoccupata perchè se da una parte sono sicura che è il momento giusto,dall'altra so di essere un a persona che tollera il dolore veramente molto poco.Il medico mi rassicura,dicendomi che spesso il subutex dà un'astinenza parecchio più sopportabile del metadone,e che se dovessi star tanto male,gli ultimi giorni me li farrebbe passare a medicina delle dipendenze nel policlinico della città.Vorrei sapere se 6 mg sono un dosaggio alto,se 3 anni di uso di terapie sostitutive influiscono sulla durata dell'astinenza e comunque quanto dura in media l'astinenza da subutex,quali sono i sintomi e se l'intensità degli stessi è paragonabile a quella da metadone ed eroina.E se ci sono farmaci in grado di attenuare i dolori tipici da astinenza.In effetti io ho usato eroina per circa 6 mesi,trovandomi poi impelagata in una situazione che dura da 3 anni.Spero mi rispondiate al più presto,per me è molto importante.Grazie
[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
20% attualità
20% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
carissima, il suo caso va studiato attentamente in collaborazione con i medici nche l'hanno in cura , provi ad inoltrare questo post nella sezione di neuropsichiatria..
a presto