Utente 280XXX
Buongiorno. Non sapevo esattamente in quale specialità postare la mia domanda, eventualmente indirizzatemi voi, grazie! Sono disperata, da 2 mesi e mezzo mi sveglio ogni notte (anche più volte) durante la fase del sogno, con forte tachicardia e ronzio in testa (una specie di rimbombo, e anche un fischio). I miei sogni non sono sempre brutti, ma spesso sogno di correre, di ridere, e mi sveglio in queste condizioni. Stanotte stavo sognando di salire la scala a chiocciola di una torre, mi sentivo affannata e claustrofobica durante il sogno, mi sono svegliata con cuore velocissimo e ronzio alle orecchie. Ho pensato alle apnee notturne, ma non mi sveglio mai con la bocca aperta e mio marito non mi sente russare. Ho letto di iperventilazione notturna dovuta alle emozioni generate dai sogni, soprattutto in soggetti ansiosi, può essere quello? il fischio alle orecchie mi ha fatto pensare alla pressione, che di giorno risulta normale, durante uno di questi risvegli non l'ho mai misurata, ma quando ho fatto ECG in ospedale mi hanno detto che non può essere la pressione a farmi questo effetto (non potrebbero essere punte ipertensive notturne? però in pochi minuti dopo sveglia tutto passa). Sono un soggetto ansioso, ma tutto questo è iniziato in un periodo SERENO E POSITIVO! mi è stato prescritto un sedativo e un antidepressivo (fatta visita dal medico di base, analisi del sangue compresi ormoni tiroidei e visita neurologica) ma per escludere totalmente un problema fisico cosa posso fare, holter pressorio? il medico propende per ansia, ma come mai con la tachicardia mi fischiano le orecchie, è normale? E se fosse pressione alta, come mai solo durante i sogni, di giorno è 75-130. Mi è stata consigliata la polisonnografia. Non ne posso davvero più, a volte quando mi sveglio in queste condizioni noto anche la vista leggermente offuscata se provo a leggere (pupilla dilatata forse?) per qualche minuto, poi torna tutto normale. Ho paura di morire nel sonno per infarto o ictus. I farmaci ancora non li ho presi, prima vorrei capire davvero cosa ho, potete aiutarmi? grazie
Ultima cosa, l'ECG segnalava tachicardia sinusale (ero agitatissima) ma mi hanno detto che il tracciato era normale, prendo Eutirox e il dosaggio è quello giusto, il TSH è a 1, per cui non può essere quello il problema.
Cosa potrebbe essere?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Le consiglio innanzitutto di fare un ECG dinamico delle 24 h (Holter) per escludere che non si tratti di un'aritmia (visto che si verifica frequentemente se durante la registrazione si verifica il problema sarà possibile escluderla o confermarla). In caso di negatività potrebbe essere utile rivolgersi ad uno psicologo.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 280XXX

Iscritto dal 2012
Grazie della risposta Dottore!
All'ospedale circa un mese fa (ero andata in pronto soccorso) mi hanno monitorata per più di 3 ore ed è risultata tachicardia sinusale, niente altro, nessuna extrasistole, ma parlerò al mio medico (o direttamente a un cardiologo) e chiederò di eseguire un ECG delle 24 ore.