Utente 751XXX
gent.mi dottori,
assumo "olprezide 20mg/12,5mg" (1 c. al giorno al mattino) e "sotalex" (1 c.al giorno in due somministrazioni).
Dal controllo che effettuo noto che i valori si mantengono nei limiti accettabili al mattino (circa 120/60) mentre al pomeriggio salgono, ( circa 140-150 / 80-85).
Credo siano al limite ma non sono tranquillo perchè ho notato che anche qualche avvenimento inaspettato, pur affrontantolo senza particolari problemi, mi provoca l'innalzamento dei valori.

Consapevole che una valutazione accurata può essere fatta solo recandosi dal proprio medico, desidererei però sapere se in casi come il mio, dove la pressione sale e scende come in una giostra, bisogna affidarsi al caso?
Perchè, credo, che una terapia più energica potrebbe riportare nella norma i valori pomeridiani ma abbassare troppo quelli del mattino.

Ringrazio e saluto cordialmente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Il,sotalolo é un beta bloccante che non ha grande indicazione nella terapia Dell ipertensione.
Tuttavia i suoi valori, benché non perfetti, non mi paiono preoccupanti
Cordialità
Cecchini
[#2] dopo  
Utente 751XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio dottore per la sua sollecita e sodisfacente risposta, in effetti "Sotalex" lo assumo per correggere una aritmia.
Chiedo scusa se torno sull'argomento, ma il mio timore è che si verifichino dei picchi di ipertensione che possano provocare qualche danno.
Desideravo solo sapere se, nel caso dovessi riscontrare dei valori alti in un determinato momento della giornata, è possibile ridurli al momento e temporaneamente, starei più tranquillo.
La ringrazio ancora e la saluto cordialmente.
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Solitamente quando il solo sartani più diuretici o come lei assume non basta a garantire una copertura efficace delle 24 ore si può associare ad un calcio antagonista ( nifedipina, amlodipina ad esempio)
Arrivederci
Cecchini