Utente 287XXX
buongiorno
di recente in un rapporto sessuale occasionale ho avuto difficolta' a mantenere l erezione,e volevo capire se fosse un problema organico o psicologico.Premetto che ho spesso alla mattina erezioni lunghe pero' nel momento in cui dovevo avere questo rapporto ero molto teso e agitato e questo non ha influito positivamente,ma poi ho notato che mentre senza preservativo il pene era ben eretto,mettendo il preservativo immediatamente il pene perdeva di tono anche se non drasticamente pero' non mi consentiva il rapporto completo.potrebbe essere dovuto alla misura troppo piccola del preservativo?ho notato che stringeva e ho avuto difficolta' nell indossarlo....e ogni volta che tentavo di metterlo sopra il pene perdeva di tono....
potrebbe essere solo questione di stress emotiva dovuta anche al fatto che da un po di tempo senza attivita' sessuale puo dare a questi scompensi o altro?inizialmente ho eiaculato nelle fasi preliminari del rapporto ma poi come ho indicato il pene era eretto...solo con l avvento del preservativo poi ho notato questa cosa....grazie per l attenzione spero in una risposta a breve..cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carla Maria Brunialti
40% attività
20% attualità
20% socialità
ROVERETO (TN)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Prenota una visita specialistica

Gentile utente,
Lei dice che il rapporto era occasionale, che Lei era teso e agitato, che il pene perdeva tono nel mentre indossava il preservativo mentre prima era OK, che c'era sta eiaculazione nei preliminari... Forse erano questi i segnali che le hanno fatto venire un dubbio sull'origine del disturbo? Forse psicologico??
[#2] dopo  
Utente 287XXX

Iscritto dal 2013
Buonasera dottoressa
che fossi stato teso e' innegabile essendo emotivo,infatti dopo un po di tempo le cose sono migliorate,ho trovato il feeling necessario con la partner e maggiore intimita' e conoscenza reciproca e ho notato che il pene era eretto e fin li tutto bene,ma quando mi sono fatto infilare il condom il pene si e' ridotto,e questo non so se sia dovuto a un fattore psicologico o se sia causato dal profilattico che era molto stretto...
se fosse cosi non potrebbe essere che blocchi in un certo senso la circolazione?quindi pensavo di provare a cambiare tipo di condom...
sicuramente a breve vorrei fare una visita dall andrologo per vedere se ci sono cause organiche ma quando sono solo la masturbazione e' soddisfacente e alla mattina presto ho tutti i giorni una buona erezione ....
mi fa piacere parlare con lei perche penso che ha centrato il problema e io credo sia molto dovuto all ansia...all agitazione ...
all inizio ero teso e ho eiaculato da subito,poi passato il periodo di scarsa erezione ho ripreso bene l erezione ma sul piu bello e' successo che ha perso di tono indossando il preservativo...
dopo un massaggio lungo mi sono molto rilassato...e' stato un vero aiuto....
la partner esteticamente non rispecchiava quelli che sono i miei gusti e forse perche timida e poco esperta non mi ha aiutato molto per l erezione poiche passiva ..potrebbe essere stata anche questa una concausa?il fatto che sia stata passiva nel rapporto?
[#3] dopo  
Dr. Carla Maria Brunialti
40% attività
20% attualità
20% socialità
ROVERETO (TN)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012

L'indossare il profilattico per alcuni è problematico non tanto perchè stringe, quanto piuttosto perchè prefigura la fase della penetraziione, che è molto diversa dalla masturbazione dove la persona non ha spettatori nè altri attori se non sè stesso (con la penetrazione c'è anche il problema della fecondità.. seppure col preservativo).
Bene ha fatto a prenotare una visita andrologica: la visita, gli accertamenti sulla microcircolazione del pene, le analisi, il colloquio con l'andrologo ecc. saranno certamente per Lei rassicuranti.
Cari saluti
[#4] dopo  
Utente 287XXX

Iscritto dal 2013
gentile dottoressa,
giusto cio' che afferma pero' io non capisco come mai allora senza profilattico ero prontissimo....e lo avrei fatto se avessi potuto... allora anche in quel momento avrei dovuto avere la problematica della penetrazione come dice?non potrebbe giocare un ruolo importante l ansia?
le mie sensazioni sono state di fastidio coprendolo...anche perche mi stringeva alla base e in punta....mi ha creato fastidio la cosa...
senza preservativo ero prontissimo per la penetrazione
non potrebbe essere un discorso di misure dei profilattici?che tra l altro in alcuni siti si parla di questo discorso...
sicuramente voglio andare a fondo .vediamo un pochino il dafarsi
comunque secondo lei meglio rivolgersi a un urologo o un andrologo o meglio che sia entrambi?
nel frattempo la ringrazio molto per il suo consulto.