Utente 279XXX
Gentili medici mia moglie si deve sottoporre ad un intervento per la rimozione di una esostosi 4° dito mano dx.(sulla punta del dito precisamente)
Tale esostosi ha avuto un lento accrescimento circa una decina di anni.
Mia moglie riferisce che circa 10 anni addietro si aveva schiacciato il dito interessato dall' esostosi nello sportello di una autovettura.
E' possibile che vi è stato un anormale accrescimento osseo a seguito di questo trauma? Lo chiedo perchè in questi giorni leggendo nel web ho constatato che l'esostosi è un tumore osseo che nulla a che vedere con il discorso traumatico.
Sono preoccupato perché se cosi fosse bisognerebbe eseguire accertamenti diagnostici mirati all'individuazione di altre possibile escrescenze ossee .
Grazie .

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

non direi che l'esostosi è un tumore osseo, ma semplicemente un lento e anomalo accrescimento localizzato di tessuto osseo, del tutto benigno, che può in certi casi essere ricollegabile a un evento traumatico.

Nessun timore, stia tranquillo.
[#2] dopo  
Utente 279XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio Dottore!
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Di niente.