Utente 911XXX
Buongiorno sono un ragazzo di 40 anni, negli ultimi otto mesi mi sono stati diagnosticati alcune neoformazioni alla colecisti. Dopo ultima ecografia le neoformazioni sono multiple e ilnumero molto alto. Da circa un mese i dolori al fianco destro sono molto aumentati sia di frequenza che di intensità. Mi hanno consiglito l'asportazione della colecisti perchè dicono che prima o poi è un interveno da fare.
Sono anche io favorevole visto che nausea, dolori adominali sono ormai quasi insoportabili. Le chiedo cosa ne pensa e se possibile un suo consiglio.
Dimenticavo di direche negli ultimi sei mesi ho perso circa venti kg, senza una causa apparente .
sono alto 170 cm peso 50 kg scarsi e prima il mio peso era stabile 69 kg.

soffro da anni delle seguenti patologie:

ipertiroidismo , in terapia con il tapazolo, con preenza di num erosi noduli
dolicocolon
prostatiche cronica, in terapia con omnic, e subto diverse resezioni prostatiche
due anni fa operato di neoplasia vescicale di medio grado,
eseguo numero 3 cateterismi al giorno per vescia neurogena , in terapia con ossibutinina
infezione vescicale cronica
asportazione polipo di aspetto in parte papilomatoso in cardias dello stomaco con esofagite di grado A, in terapia con esoxx
presenza di angioma di due cm in fegato
neoformazioni ad entrambi i testicoli che sono diminuiti di dimensione e soffro di varicocelle del quarto grado e anche di azoospermia, conta speratozoi a zero, in attesa di biopsia.
Tre ernie lombari e due cervicali

Scusi per l lungo elenco . distinti saluti David

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Il calo di peso non credo sia imputabile alle neoformazioni colecistiche e credo vada indagato.
In linea di massima condivido l'indicazione a colecistectomia, bisognerebbe conoscere numero e dimensioni delle neoformazioni tuttavia e non è detto la sintomatologia riferita dipenda da loro.E' stata eseguita una gastroscopia?Auguri!
[#2] dopo  
Utente 911XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio per la risposta al mio consulto, oggi ho ritirato referto tac con mdc che il chirurgo mi ha prescritto per indagare meglio la causa della perdita di peso. Tac eseguita sia ad addome completo che torace. Esito:
nell'addome tutto nella norma, confermata presenza di calcoli ad entrambi i reni, neoformazioni nella coleciste, angiomi fegato, esito resezioni vescica ect ect,
mentre nel torace presenza di neoformazione di circa 5 o 6 mm a forma irregolare e solida nel segmento superiore destro del polmone. Il medico radiologo mi ha solo detto che dovrei tenere sotto controllo con un follow up programmato. Cosa devo fare ora?
[#3] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Bene, consdieri col suo medico se procedere con la colecistectomia o fare ulteriori accertamenti.
[#4] dopo  
Utente 911XXX

Iscritto dal 2008
Grazie per la sua risposta, l'asportazione coleciste è temporaneamente sospesa. La formazione al polmone potrebbe anche essere qualche forma tumorale? cosa devo pensare? MI HANNO DETTO DI FARE FOLLOW UP A BREVE E NUOVA TAC FRA MASSIMO DUE MESI
[#5] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Questo va chiesto al radiologo.
[#6] dopo  
Utente 911XXX

Iscritto dal 2008
Scusi se insisto ma la seguente frase cosa potrebbe ben significare?

in sede sovrascissurale del segmento ventrale del lobo superiore destro, neoformazione di 6 mm solida e irregolare con forma ovalare, si richiede follow-up.
RISPOSTAnon so se posso chiedere direttamente a lei, ma ho provato a porre la domanda ai suoi colleghi oncologi di medicitalia ma senza ottenere risposta.
[#7] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
E' indicata una lesione focale la cui natura non è precisata.Come le dicevo, il quesito va posto al radiologo che ha eseguito l' esame
[#8] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
gentile utente,

lesioni di piccole dimensioni come la sua necessita di un controllo in tutti i casi, qualora si accrescesse potrebbe essere indicata una agobiopsia. le lesioni di piccole dimensioni sono difficili da bioptizzare esponendo da una parte a falsi negativi (biopsie in tessuto sano) e a possibili complicanze (pneumotorace).

cordiali saluti