Utente 287XXX
una fimosi quindi un anello fimotico va sempre trattato chirurgicamente perche puo provocare parafimosi anche se non si riscontrano problemi di dolore restringimenti e forzature anche a pene eretto?
altra domanda se dovessi trovarmi in luogo appartato con la mia lei e venissi colto da parafimosi e non riuscirei a dare le indicazione all ambulanza e a guidare per il dolore rischio la perdita del pene....ho molta paura della parafimosi

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,se riesce agevolmente ad evaginare il prepuzio sul glande,non vedo perchè debba andare incontro ad una parafimosi che,comunque,non comporta la perdita del pene...Cordialità.
[#2] dopo  


dal 2013
c'è un suo collega che dice che un anello fimotico puo portare sempre a parafimosi.cosa intende? si sbaglia?
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

forse sta facendo confusione tra una fimosi che, se presente, va quasi sempre trattata con intervento chirurgico, ed un anello fimotico che, deve essere sempre prima valutato in diretta da esperto andrologo od urologo e poi, fatto questo primo passo, bisogna decidere quale strategia terapeutica seguire.

Cordiali saluti.
[#4] dopo  


dal 2013
ok grazie
[#5] dopo  


dal 2013
ma quindi una leggera fimosi va trattata chirurgicamente anche se non da fastidi? anche se riesco ad eseguire la manovra di scoprilrlo in erezione facilmente?
[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

rilegga quello scritto: "una fimosi che, se presente, va QUASI sempre trattata con intervento chirurgico".

E il "QUASI" che deve essere discusso e valutato in diretta con il suo andrologo di riferimento.

Cordiali saluti.
[#7] dopo  


dal 2013
grazie a tutti