Utente 287XXX
Per una claudicatio intermittens mi sono sottoposto ad angiotac: aorta add con segni di ateromasia calcifica ed apposizione di trombo parietale; arto inf. dx ectasia iliaca comune (14 mm) con ateromasia calcifica, trombo parietale e alcune placche ulcerate, stenosi arteria femorale comune 65%. Arto inf. sx ectasia dell'arteria iliaca comune (15 mm) con ateromasia calcifica, trombo parietale e alcune placche ulcerate, modica ectasia arteria iliaca interna stenosi al 50%. Il medico mi ha consigliato terapia medica con aspirinetta, antiaggreganti piastrinici e statine. Sono molto preoccupato perchè temo di avere un quadro di malattia ateromatica diffusa e molto severa. Può la terapia medica arrestare la progressione della malattia? Grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Marco Blandamura
24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2013
Gentile Utente,
I risultati che lei invia fanno pensare a una patologia diffusa e di una certa gravità: certo va bene una terapia medica, ma consulterei anche un chirurgo vascolare per valutare un posizionamento di stent nelle zone più a rischio.

Cordiali saluti,