Utente 288XXX
Salve a tutti, ho 21 anni. Non conosco bene i termini medici per cui parlerò più chiaramente possibile. Signori specialisti vi prego di aiutarmi. Qualche anno fa , avevo 15 anni, mi sono svegliato un mattino e trovai la cappella girata al contrario (c'era una grossa palla rossa che era nella parte di sotto del pene, con il frenulo a fare da corda tirata e a strozzare quasi tutto quanto. L'urologo 2 giorni dopo me lo sistemó facendomi un male indescrivibile. Da li ebbe inizio la mia grande paura del mio pene, la diagnosi è stata che dopo la masturbazione l'ho lasciato aperto, in più non lo pulivo. Sono passati anni, io continuo ad aver paura ad aprirlo per paura che possa succedere dinuovo quella situazione. Due mesi fa ho avvertito delle brutte sensazioni al pene che si ritraeva, sono andato da tre urologi nel giro di dieci giorni e tutti e tre hanno trovato difficoltá ad aprirlo perchè io non glielo consentivo , avevo troppa paura. Ma il secondo e il terzo urologo da cui sono andato hanno quasi snobbato il mio presunto problema, soprattutto il terzo che è riuscito ad aprirlo completamente. Mi ha detto non hai niente, c'è molto smegma devi s eolo pulirlo. A quel punto mi sono assicilurato se potevo fare sesso o meno, e lui sorridva mi diceva di si e diceva che ho solo il frenulo un pó corto, che quando avrei voluto l'avremmo tolto, ma che soprattutto il mio limite è mentale! Sono andato da una prostituta, era molto igienica e accogliente, ho fatto di tutto, provando un po di dolore (tranne nella penetrazione) dove avevo solo una gran paura, ed infine non sono riuscito ad eiaculare. Anche lei mi ha tranquillizato, dicendo che è la mente il mio limite. Tutto passato. (ho pulito con gran fatica quasi tutto lo smegma prima di andare dalla prostituta) in questo mese mi ero tranquillizato e lo pulivo. Mi masturbavo, funzionava tutto, e riuscivo anche a scappellarlo (non sempre) l'altro giorno peró mentre lo aprivo vedo lo smegma che esce fuori velocemente , e abbondante. Ritorna quindi la paura, pulisco lo smegma ma ne resta ancora , ma soprattutto vedo la cappella, vicino alla corona credo , arrossata. Non so piu cosa fare, vi scrivo tra le lacrime e scusate per la scarsa chiarezza, sto passando un incubo, la mia famiglia giustamente sottovaluta perchè ha parlato con i medici ma io non riesco a dormire la notte . Ho tantissima paura. Vi ringrazio di cuore se sarete così gentili a parlare con me. Distinti Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

dal suo racconto, sembrerebbe trattarsi di una fimosi ma la cosa migliore sarebbe confrontarsi direttamente con uno specialista che valutata la situazione le consiglierà per il meglio. Eventualmente si confidi con il suo medico di base che saprà darle ulteriori delucidazioni.

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 288XXX

Iscritto dal 2013
Grazie per la risposta dottore, si ho una leggera fimos, mi dissero che togliendo il frenulo mi libererei di tutto quanto, ma il mio grande dubbio è se puó succedermi ancora quell'evento che mi successe a 15 anni, visto che lasciandolo aperto si era girata la cappella. È una cosa di cui non riesco a capire il motivo, comunque la ringrazio dottore e seguiró il consiglio, saluti
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Prego e se dopo il consulto specialistco, servisse ci aggiorni.

Cordialita'
[#4] dopo  
Utente 288XXX

Iscritto dal 2013
Dottore ho fatto la visita specialistica, il consiglio è stato l'ennesimo: Fare la circoncisione e togliere ip Frenulo. Il dottore ieri mi parlava appunto di Fimosi. Ma mi ha detto soprattutto di calmarmi perchè sono esasperato e piangente quasi tutti i giorni.
Cordiali saluti
[#5] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
è inutile che pianga, segua il consiglio dello specialista e proceda per l'intervento di circoncisione.

Cordiali saluti
[#6] dopo  
Utente 288XXX

Iscritto dal 2013
Gentile Dottore ho parlato con il chirurgo che mi dovrá operare questo martedì , mi ha visitato anche lui e ha detto che fará la frenulo prepuzio plastica poichè è la cosa migliore.
Mi ha spiegato bene le differenze tra circoncisione e frenulo plastica. Quel che ho dedotto io è che facendo la circoncisione la pelle rimarrebbe comunque stretta.
Lei cosa ne pensa?
[#7] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
da questa postazione non è possibile fare una valutazione oggettiva e quindi segua il consiglio dello specialista.

Ancora cordialità
[#8] dopo  
Utente 288XXX

Iscritto dal 2013
Salve dottore, 12 giorni fa ho effettuato l'intervento di frenulo prepuzio plastica. I primi giorni dopo avevo dolore solo a toccare il pene , il quale ha assunto esattamente le forme della parafimosi (quella che mi successe tanti anni fa) dopo giorni di panico e rassicurazioni da parte del chirurgo che mi ha operato, ho scongiurato questa ipotesi e notato dei buoni risultati. Non riuscendo comunque a coprire la cappella visto l'edema che ho nella parte sotto, riesco a maneggiare l'edema stesso con molta facilitá adesso, ed è meno gonfio e meno rosso, in genere quanti giorni dopo si riassorbe l'edema? tutti gli altri problemi che credevo di avere non ci sono assolutamente piu. Mi sento un pene totalmente nuovo e senza edema, il chirurgo l'ha reso perfetto. Aspetto solo lo sgonfiamento dell'edema e una sua cordiale risposta.
Saluti.
[#9] dopo  
Utente 288XXX

Iscritto dal 2013
Dimenticavo ... Ho avuto 4 punti di sutura che i primi giorni mi creavano qualche fastidio, adesso molto molto meno. Quasi per niente. Mi creano fastidi solo nell'erezione che in questi giorni è molto frequente, ma questi fastidi me l'aveva pre annunciati il chirurgo, ma anche logicamente, i punti durante l'erezione tirano! uno dei 4 sembra giá caduto, ma non mi preoccupo dei punti, solo dell'edema, è giusto secondo lei che a 12 giorni dall'intervento ci sia ancora?
Ancora cordialitá.
[#10] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
tenga il pene rivolto verso l'alto ed eventualmente faccia una visita di controllo.

Cordialità
[#11] dopo  
Utente 288XXX

Iscritto dal 2013
Ho fatto la visita di controllo, ho chiuso la pelle e adesso devo dare il tempo dial gonfiore di smaltire. Adesso non si tratta più di Edema, o forse si. Sta di fatto che la pelle che dovrebbe stare all'interno è gonfia, e stava fuori! adesso è perfetto! credo che in pochi gioni saró guarito
[#12] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
bene, tutto si sta risolvendo senza problemi.
[#13] dopo  
Utente 288XXX

Iscritto dal 2013
Salve dottore. Sono passati 27 giorni dall'intervento, la situazione è questa: non ho piú i punti di sutura, sono caduti tutti. Sono rimasti solo dei fili che il chirurgo ha visto e sorridendo mi ha detto che fra qualche giorno cadranno anch'essi. Riesco facilmente a scoprire il glande, anzi il piu delle volte si scopre da solo soprattutto quando va in erezione. Il su e giu con la pelle mi riesce perfettamente a pene flaccido, da eretto non ho ancora provato a fare movimenti del genere visto che vorrei aspettare prima di masturbarmi dopo 2 mesi pieni che non pratico nessuna attivitá sessuale. Ho perso l'ipersensibilitá al glande, riesco anche a fare movimenti, correre ecc col glande scoperto. Ho solo una gran voglia di masturbarmi. Secondo lei è giusto che aspetti ancora? Il chirurgo è stato perfetto in ogni suo consiglio, tutto rispecchia le sue parole. Ho ancora pochi giorni di decorso. Il prepuzio è perfettamente largo , non syringe piu. Il frenulo non lo vedo, dolori non ne avverto in erezione e rimangono solo quei fili che se tocco mi pungono. Aspetto suoi consigli e grazie per la cordialitá e la professionalitá nel rispondere. Saluti
[#14] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
aspetti che "i fili" cadano definitivamente e poi se lo desidera può provare anche con la masturbazione.

Ancora cordialità
[#15] dopo  
Utente 288XXX

Iscritto dal 2013
Salve dottore , Oggi è il 30esimo giorno post operatorio. Tutto bene, i fili si stanno riducendo. A tratti mi sembra di essere totamente guarito. Volevo dirle .. Ieri giornno 29 post operatorio ho eiaculato! guardavo delle foto di una modella e accarezzavo l'asta del pene, fino ad eiaculare davvero molto e in modo piacevole e liberatorio. Quello che mi ha lasciato contento è che non ho avuto strappi, lacerazion, fastidi o dolori nella parte dove c'erano i punti. Tutto perfettamenye al suo posto. Secondo lei è stata una cosa sbagliata masturbarmi anche se andando piano? è stato comunque molto liberatorio. Grazie della pazienza e cordialitá
[#16] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Tutto bene e sfoghi senza paura i suoi desideri.

ancora cordialità
[#17] dopo  
Utente 288XXX

Iscritto dal 2013
Quindi se sento ancora l'esigenza posso ancora masturbarmi pur essendoci ancora i fili? (che si riducono di dimensione giorno dopo giorno comunque) Grazie davvero di tutto dott. Maretti. Lei è una bravissima persona. Grazie per tutti i suoi consigli :)
[#18] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Prego
[#19] dopo  
Utente 288XXX

Iscritto dal 2013
Gentile dottore.
Oggi la mia giornata è stata terribile.
Sono andato dal chirurgo, mi ha confermatola guarigione, subito dopo ero felice, incontro mio zio con il quale ho avuto una forte discussione . Dopodichè sono andato dalla prostituta come tanto desideravo in tutto questo tempo, un bel po nervoso ma comunque voglioso fisicamente, specifico che sono andato da lei per l'assenza di una fidanzata we per la sicurezza di tutti i servizi oltretutto. Specifico anche che anche questa volta sono andato fin li con mio padre, anche se io , perlomeno nell'appartamento volevo entrarci solo !! Lei , bellissima, prosperrosa, pulita, invitante e di mio gradimento, ma questa volta l'imbarazzo era altissimo, nessuna erezione, un po di fastidio sulla base del glande durante il sesso orale, e tanta tanta tantissima frustrazione . Mi è caduto il mondo addosso oggi. Nelle recenti masturbazioni era tutto perfetto e piacevole. La giornata di oggi mi ha distrutto. Lei è sessuologo, oltre che un gran sostegno morale per me in questo periodo, La ringrazierei molto se mi da dei consigli, non sopporto piu di fare cilecca, specie con ragazze così belle, sono frustatissimo
cordialitá
[#20] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
cercare di valutare la propria sessualità confrontandosi con una prostituta è la cosa più sbagliata, infatti dopo tutto quello che ha già passato è consigliabile non mettersi alla prova ma lasciare che qualche porta si apra spontaneamente.

Ancora cordialità
[#21] dopo  
Utente 288XXX

Iscritto dal 2013
La cosa migliore è aspettare spontaneamente una fidanzataè giustissimo, sarebbe divers
o fare del sesso con chi conosci. Ma per calmare la tremenda voglia di "soddisfare una ragazza" cosa posso fare? questa frase mi avvilisce .. Oggi la frase dentro di me è stata : "non sono in grado di soddisfarla" Grazie del tempo e della pazienza dottore. Cordialitá
[#22] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
prego
[#23] dopo  
Utente 288XXX

Iscritto dal 2013
Dottore , Avevo eliminato il "canto della sirena" oggi. Ovvero andare dalla prostituta. Poi l'ho chiamata, mi sentivo sereno e in forma, poi sono uscito con i miei amici . Ho scelto quindi di cercare di evitare . Arrivano le 19 e finisce l'inerzia, in parole povere finisce il desiderio sessuale per oggi +(almeno secondo quello che dice la mia mente e i miei umori scuri all'improvviso) Quindi poi senso di colpa e abbattimento forte tutt'ora. Per me è come se devo realizzare un sogno che in tutti i modi si allontana da me. E non mi godo piú le giornate . Cosa mi sta succedendo?
[#24] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
forse un colloquio con lo psicologo le gioverebbe a prevenire un'accentuazione dei suoi problemi.

Ancora cordialità
[#25] dopo  
Utente 288XXX

Iscritto dal 2013
Gentile dottore.
Sono andato oggi da una prostituta, con serenitá questa volta, non aspettandomi chissà quale prestazione. Lei molto prosperosa ma poco attraente secondo i miei gusti. Sesso orale ... Il normalissimo sesso orale per farmi andare in erezione non mi provoca tanto piacere, così ho pensato bene di dirle di toccare l'asta del pene con la lingua! è li che mi da piú piacere. Sul glande il piacere viene dopo. Scopro oggi che il piacere lo provo quando lei, o io con le mie mani salgo dall'asta fino al glande, a quel punto sul glande il piacere è maggiore. La penetrazione non l'ho fatta, durante il sesso orale i 4 telefoni di lei continuavano a squillare distraendomi, io disteso sul letto tremolante nelle gambe, fino a decidere di interrompere senza eiaculazione che in quella situazione non poteva e non puoó avvenire. Sono uscito sereno questa volte, non traumatizzato ancora. Il limite di tempo e la fretta e il dirle di dover andare piano non puo mai farmi eiaculare con piacere. Specie se poi il tuo tempo è comunque interrotto continuamente. Inoltre non ho nientw che non va, se adesso mi masturbo pensando ad una modella ci riesco. Con una prostituta dal vivo invece è diverso. Soprattutto . Io provo piacere sull'asta e non sul glande, sul glanda il piacere è maggiore, ma solo con l'erezione massima e strofinando comunque prima sull'asta! Lei cosa ne pensa?
Cordialità
[#26] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

direi che almeno dalla sua storia si desume che i postumi post-intervento siano passati e aggiungo alla grande, visto il suo specifico racconto, per il resto le ripeto e confermo che si debba consultare con il sessuologo.

Ancora cordialità
[#27] dopo  
Utente 288XXX

Iscritto dal 2013
Gentile dottore, è passato qualche giorno, ho ripercorso un pó della mia vita "normale" , uscendo con gli amici , freqquentando ragazze , giocando a pallone e masrurbandomi in tarsa serata (come facevo sempre) quasi tutti i giorni, essendo che io il desiderio lo avverto tutti i giorni. Mi sembra chiaro a me stesso che quel che vorrei, sarebbe sfogarmi e mettere tutta la foga che ho nelle masturbazioni con una bella ragazza . Questo peró non succede mai . Quando mi masturbo, non vado fortissimo con la mano, strofino l'asta ... ma c'è da dire che sono "caldo" potrei eiaculare da un momento all'altro, con le ragazze/prostitute di professione nel mio caso, questo non succede! Ho solo l'erezione a prima vista, e il piacere di lei che mi piace , ma non è come quando mi masturbo per piú motivi. Adesso sono un pó piú su di morale, vorrei seguire il suo consiglio quindi parlare con un sessuologo, ma dove lo posso trovare? in una struttura ospedaliera? Io comunque sarei comunque contento anche parlando con un sessuologo dei vostri, su questo sito, essendo che non ho piú nulla da mostrare, il pene è guaritissimo! e comunque mi piacciono le donne a tal punto da sentirmi a tratti ferito perchè in un giorno qualunque per esempio, seduto al bar a parlare con una ragazza, se penso che eventualmente non potrei soddisfarla mi sento molto ferito. Questo è chiaramente un esempio, la mia vita è ripresa , manca l'ultimo tassello!
Grazie di tutto, cordialità.
[#28] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
si può consultare con il suo medico di base che conoscendo il territorio le indicherà come procedere, mentre se vuole consultarsi con il sessuologo di questo sito ponga la domanda agli psicologi.

cordiali saluti
[#29] dopo  
Utente 288XXX

Iscritto dal 2013
Come fare per porre domanda agli psicologi ? devo fare un nuovo consulto come questo? Comunque a lei dottore ... GRAZIE MILLE!
[#30] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Esatto ripeta il consulto nella specialità che le ho indicato