Utente 258XXX
Buongiorno, è da mesi che soffro di dolori al petto soprattutto nella zona sinistra associati a volte da tachicardia e mancanza di fiato. In certi casi ho anche come dei sobbalzi al cuore che vanno a peggiorare questo dolore. Questi dolori peggiorano o insorgono se cammino un pò velocemente o in salita e dopo mangiato. In tutti questi mesi ho eseguito delle visite cardiologiche con vari elettrocardiogramma, ecocardiogramma, test da sforzo, holter delle 24 ore ed ecocardiotransesofageo, tutti gli esami sono negativi. Cosa potrebbe essere? Un problema cardiaco non rilevato?
Grazie, cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Non credo proprio...anzi è molto probabile che si tratti di un semplice risentimento muscolare, vista la negatività delle indagini cardiologiche che ha già fatto...Si tranquillizzi
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 258XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio per la sua risposta.
Io cerco di non farci caso ma questi dolori sono debilitanti, ogni volta che mi muovo o dopo aver mangiato e anche questi sobbalzi del cuore che mi vengono anche a riposo.
Sono in cura da una fisioterapista ma anche lei è un pò dubbiosa che i sui massaggi possano servire.
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Capisco...ma il cuore dà disturbi con caratteristiche differenti da quelle che descrive... e poi a 24 anni è più facile avere "dolori intercostali" che malattia coronarica.....
Viva serenamente da questo punto di vista.
Saluti
[#4] dopo  
Utente 258XXX

Iscritto dal 2012
Buongiorno, mi scusi se disturbo di nuovo, ma da alcuni giorni ho di nuovo problemi fastidiosi al petto e al cuore. Tutto è iniziato con delle scosse che a me sembrava partissero dal cuore su fino nella testa dandomi una sensazione di sbandamento, scosse e perdita di sensibilità nelle braccia. poi il dolore è continuo al petto, ieri dopo un piccolo sforzo (salire le scale) mi è iniziato un dolore sotto il seno sinistro (fitte che duravano abbastanza) e poi anche tutto dolore a tutto il petto a sinistra e al braccio sinistro. Al minimo sforzo, anche solo salire le scale, mi viene la tachicardia e dolore. Non so più cosa pensare, sono abbastanza preoccupata e sto male, se gli esami non avessero individuato il problema?
[#5] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Lei continua a riproporre lo stesso problema per il quale mi sono già espresso. Posso cercare di capire le sue preoccupazioni, ma non posso giustificarle...Se continua di questo passo avrà bisogno di uno psicologo, non di un cardiologo....
saluti