Utente 289XXX
Salve, sono andata dal medico proprio stamattina e mi è stata diagnosticata una ragade anale dato che sono ormai 4 giorni che non riesco a defecare per la durezza delle feci.
Mi ha dato una pomata (che devo ancora provare) e uno sciroppo per ammorbidire le feci (che avevo preso da due giorni da sola) ma il risultato è stato vano.
Ora le chiedo, mi serve qualcosa di più potente oppure è colpa della ragade in questione che è troppo gonfia?
Ho provato a scaricarmi anche ieri sera ma dopo 50 minuti di pianti nulla.
E in quanto la ragade passerà? Devo aspettare che guarisca quella per poter nuovamente riuscire a scaricarmi?

Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Quale sciroppo sta utlizzando ? Credo sia realmente utile ammorbidire le feci e per questo potrebbe utilizzare del polietileglicole. Contemporaneamente utilizzerà anche la pomata prescritta.

Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 289XXX

Iscritto dal 2013
Si chiama levolac dottore, ma non riesco comunque a scaricarmi per colpa della ragade devo aspettare che passi? Perché così è impossibile sento il bisogno di scaricarmi
[#3] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Segua il mio suggerimento (1-2 bustine al giorno di polietilenglicole) e le feci diventeranno più morbide.

saluti