Utente 869XXX
Salve dottori, ho 21 anni e fisicamente sto bene,donatore di sangue e quindi controllato dalla testa ai piedi. Mi son accordo di aver un problema di erezione,nel senso, non ho nessun stimolo e non si "alza niente". Non mi era mai successo prima, la cosa strana però l'ho notata da qui a 3 settimane...ho la tosse,prima con i catarri che il mio medico ha deciso di curarmela facendomi assumere il cortisone,per l'esattezza il Bentelan 1mg compresse effervescenti, catarri spariti ma la tosse è aumentata e non mi va più via...dopo una settimana dalla fine, ho un incontro e niente, ho scoperto l'impotenza,niente di niente,insomma una figura non piacevole. Ora son tornato dal mi medico,mi ha auscultato e mi ha detto che non ho la bronchite però mi ha fatto di nuovo riprendere il cortisone,stesse modalità e dosi descritte sopra. Ora noto con più evidenza che il problema dell'impotenza rimane, niente di niente. Può esser causa indirettamente e sopratutto momentaneamente l'assunzione del cortisone con l'impotenza? se no vado subito a farmi far una visita dall'andrologo,ma prima voglio sentire voi.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,non esiste una correlazione diretta tra deficit erettile e bronchite con relativa terapia cortisonica.Vedrà con in tempo che il quadro clinico si ristabilirà spontaneamente.Fuma?Beve?Cordialità.