Utente 292XXX
Salve,da tempo volevo risolvere un dubbio che mi infastidisce.Io soffro di una curvatura del pene ventrale congenita,dopo una visita da un medico di fiducia mi e stato detto che non e grave e che non c'è bisogno di operazione.Io pero vorrei il parere di un andrologo professionista riguardo il mio problema.il mio pene in erezione é leggermente meno "incurvato" di questo (http://www.andrologiapuglia.it/wp-content/gallery/penecurvo/penecurvo12.jpg),premettendo che durante l'erezione riesco tranquillamente a rimetterlo in posizione eretta e senza alcun dolore.Quindi volevo sapere se poteva generalmente provocare qualche problema durante la penetrazione o dovrebbe essere tutto regolare?Vi rigrazio anticipatamente delle vostre risposte.Cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

la cosa migliore è confrontarsi in diretta con lo specialista e portare alcune foto del suo pene in erezione da varie angolazioni, sarà lo specialista dopo averla visitata e dopo aver valutato le sue foto a decidere se eventualmente effettuare altri esami e comunque a fare una diagnosi completa.

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 292XXX

Iscritto dal 2013
La rigrazio per la risposta rapida,avrei comunque preso appuntamento per una visita,ma volevo soltanto un parere da parte di uno specialista,vista che l attesa e un po lunga..
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
un parere generico serve a poco, nel suo caso servono certezze che solo lo specialista visitandola è in grado di darle.

Ancora cordialità