Utente 274XXX
Salve,
due settimane fa ebbi febbre e dolori acuti alla gola, presi l'antibiotico e scomparendo febbre e mal di gola iniziai ad avere problemi alle orecchie.Dapprima il dolore riguardava l'orecchio destro nel quale però il medico non riscontrò infiammazioni pertanto persi l'oki e con quello il dolore passò. L'orecchio destro però rimase ovattato pertanto mi recai nuovamente dal medico per un controllo e mi disse che non vi era infiammazione visibile pertanto essendo sicuramente un problema influenzale conveniva fare l'aereosol. Nell'orecchio sinistro mi venne riscontrata l'esistenza di un tappo di cerume il quale mi venne asportato di seguito il trattamento a base di cerulisina. A distanza di due settimane, l'orecchio destro non fa più male e non sento + in modo ovattato, però l'orecchio sinistro mi causa dolore nel momento in cui compio sforzi tipo soffiare il naso e raramente quando sbadiglio. A cosa può essere dovuto ciò? Posso usare l'oki come "cura" per questo dolore??

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
283864

Cancellato nel 2015
Gentile Utente,
Il suo potrebbe essere un problema tubarico, e credo che sia opportuno effettuare una visita specialistica a questo punto. L'oki sicuramente le potrà dare un po' di sollievo, ma sicuramente non è una cura adeguata se fosse qualcosa di più serio di una banale otalgia.

Rimango a sua disposizione,
cordiali saluti