Utente 292XXX
Salve,mio papa' (74 anni ) e' stato operato d'urgenza 13 giorni fa, per( aneurisma aorta addominale in fase di rottura),l'operazione e' andata bene dal punto di vista chirurgico,chi lo ha operato ci ha detto piu' volte che non ha perso nemmeno tanto sangue,ora si trova in rianimazione,e' sedato da 5 giorni dorme e ha un tubo in bocca per respirare,gli sono stati riscontrati 2 problemi poca urina(gli stanno facendo delle dialisi), e intestino fermo (ha scaricato una sola volta), l'intestino mediamente dopo quanto pou' ripartire?Per quanto tempo verra' tenuto in rianimazione prima di essere fuori pericolo? Volevo sapere se questi problemi potranno essere risolti con interventi medici o chirurgici, in rianimazione riceviamo tutti i giorni notizie frammentate grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
101860

Cancellato nel 2013
La sua richiesta di consulenza non è cardiochirurgica ma di chir vascolare. Le posso comunque dire che sono possibili le complicanze che lei descrive dopo un intervento così importante: insuff respiratoria, insuff renale, subocclusione intestinale, sanguinamento...... L'unica cosa che le posso dire è farsi dare precise informazioni dai medici della rianimazione ogni giorno.
[#2] dopo  
Utente 292XXX

Iscritto dal 2013
Grazie dottore per la gentile risposta,in effetti sono complicanze post operatorie, ha poca diuresi e sta facendo delle dialisi, l'intestino invece continua a non lavorare (e' stato operato di nuovo per vedere se l'intestino era compromesso) ma l'intestino e' integro mi hanno detto che c'era un inspessimento che spingeva sull'intestino ma continua a non lavorare...