Utente 285XXX
salve sono stata operata in anestesia locale per un estrazione di un 5 incluso nella mandibola li purtroppo da anni ma venuta a conoscenza solo in eta adulta , per caso circa un mese fa da un contollo ortopantomografico mi dicono di valutare l' intervento adesso quasi necessario per erosione della mandibola , l'ho fatto è stato atroce sono passate 48 ore e oltre al gonfiore , dolore edema mandibolare anche una parestesia che parte dal labbro inferiore fino alla mandibola mi hanno dato oltre agli antibiotici il cortisone a dosi massive ,75mg al giorno quando finira il mio incubo , grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Alberto Diaspro
28% attività
4% attualità
12% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Buongiorno
il decorso dal Lei riferito appare essere in linea con la complessità dell'intervento eseguito.
L'assunzione delle terapie prescritteLe lo renderà progressivamente migliore nei prossimi giorni, e nella norma in una settimana, dieci giorni le Sue condizioni dovrebbero tornare ad essere quelle precedenti all'intervento.
La ipoestesia dell'emilabbro potrebbe regredire in modo più lento e progressivo, come ritengo Le sia stato spiegato nella fase pre-operatoria.
La rassicuro dunque su una verosimile evoluzione positiva nei prossimi giorni. Se questo non avvenisse non esiti a contattare il Suo specialista per un controllo.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 285XXX

Iscritto dal 2013
Grazie per la sua risposta molto celere !!! effettivamente mi era stato illustrato un post operatorio , del genere ma non pensavo fosse cosi devastante anke sotto la sfera psicologica ...bha devo solo attendere Grazie Ancora...
[#3] dopo  
Utente 285XXX

Iscritto dal 2013
Gentile Dottore sono passati 12 giorni dall' intervento ed io verso in condizioni disastrose sto diminuendo il deltacortene , allo stato mezza cpr mattina e sera ho terminato gli antibiotici , ma la parestesia rimane immutata labbro e mento insensibili sto avendo ritenzione idrica , gonfiore in quantità stanchezza ,insonnia sintentizzando sto a pezzi . Ancora qualke giorno e smetto il cortisone dovendo poi fare una somministrazione ACTH ed inziare subito dopo il complesso vitaminico se non erro B12 eventualmente potreste consigliarmi per il meglio ??? Vi ringrazio anticipatamente .....Buonasera
[#4] dopo  
Dr. Alberto Diaspro
28% attività
4% attualità
12% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2013
Buonasera
il Suo quadro sintomatologico appare, per quanto molto gravoso, in linea con l'intervento che ha subito.
Le ribadisco che la risoluzione della ipoestesia dell'emilabbro risolverà in un tempo non prevedibile con precisione.
I suoi complessi sintomi appaiono secondari ad una verosimile stato di prostrazione psicofisica che ritengo possa beneficiarsi dalla cessazione delle terapie prescrittele, da terminare secondo indicazione ricevuta.
Il complesso vitaminico B sarà di ausilio per il recupero dal danno neurologico.
Le consiglierei un nuovo controllo presso il Suo specialista Curante al fine di avere conferma del regolare, per quanto fastidioso, decorso post-chirugico.
Cordialemente