Utente 266XXX
Salve dottori.
Vorrei delucidazioni su alcuni miei dubbi.
Mio padre di 78 anni a maggio dello scorso anno ha avuto un infarto del miocardio acuto. Da allora applica dei cerotti transdermici "Deponit 5mg" nitroglicerina. L'altro giorno facendo la visita ed il cardiologo dicendo che è tutto ok gli ha detto che d'ora in poi può evitare di mettere questi cerotti. Siccome ho letto che essi "allargherebbero" le arterie e preverrebbero il dolore dell'angina pectoris sarebbe davvero il caso di toglierli? La cosa mi mette un pò in ansia e mi piacerebbe avere anche un vostro parere.
Inoltre, lui prende una compressa di cardioaspirin al dì da 100 mg ed una compressa di Plavix al dì da 75 mg. Com'è capitato alcune volte causa un dolore ai denti o come ultimamente una lombalgia ho letto che i FANS andrebbero evitati di essere presi con gli anticoagulanti. Il medico di base che sa tutta la storia di mio padre e lo segue da anni gli ha prescritto per la lombalgia il Gladio in polvere da 100 mg Aceclofenac senza dire nulla sul fatto che prende già le compresse anticoagulanti. Non ho voluto dire nulla per non sembrare pesante e volermi sostituire ad un medico ma, anche questo fatto di fargli prendere questi antinfiammatori non mi lascia tranquilla.
Il vostro parere? Mi preoccupo troppo?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Innanzi tutto i nitrati non dilatano le arterie, ma vengono usati per aumentare la capacitanza venosa, inoltre tenga conto che quel dosaggio effettivamente e' "da formiche".
Inoltre ne' l'aspirina ne' il clopidogrel (plavix) sono anticoagulanti, ma antiaggreganti.
Cio' nonostante e' opportuno impiegare i FANS con estrema cautela in questi pazienti in quanto possono potenziare sia l'attivita' antiaggregannte piastrinica che il potenziale rischio di ulcere gastro duodenali .
Arrivederci
cecchini
[#2] dopo  
Utente 266XXX

Iscritto dal 2012
Intanto molte grazie dottore per la risposta.
Il medico di base gli ha dato da prendere questo antinfiammatorio per 5 giorni la mattina e se il dolore persiste anche la sera. Io lo sto facendo prendere solo la mattina proprio per limitare al minimo l'assunzione di questo medicinale.
La cosa che mi fa rabbia è come può un medico a conoscenza dei farmaci che prende mio padre non dire assolutamente nulla sul fatto che l'assunzione di antiaggreganti e FANS andrebbe limitata e prescriverli così facilmente. Sono dovuta venire a conoscenza di ciò solo dal foglietto illustrativo del Plavix e della Cardioaspirina.
Ogni volta che gli viene un dolore mi viene l'ansia ora sapendo che non può prendere antinfiammatori. Cosa dovrebbe prendere allora contro un dolore un paziente come lui?
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Puo,assumere paracetamolo, novalgina, oppioidi, sempre su prescriziome del suo medico
Arrivederci
[#4] dopo  
Utente 266XXX

Iscritto dal 2012
Grazie mille dottore per la disponibilità.
Arrivederci