Utente 280XXX
Buongiorno,
Scrivo per avere chiarimenti su un problema che ha mio marito.
ho notato che aprendo la mano in massima estensione, ha le dita che si incurvano leggermente verso l alto. Questo è più evidente a livello dei due indici.
Inoltre riesce a flettere la falange distale delle dita (indice medio e anulare) in modo volontario,tenendo rigide e dritte la seconda e la terza falange. Nella mano destra sono molto più evidenti questi "strani" movimenti.
Lui dice che fin da piccolo riusciva a piegare la falange in questo modo,e si ricorda di aver cominciato a farlo dopo un piccolo trauma alle dita (stava strofinando vigorosamente una superficie con il dito teso e ad un certo punto è "scattato" flettendo la prima falange).
la falange non rimane piegata sempre comuqnue, ma se vuole puo piegarla tendendo in tensione il resto del dito. Nonostante siano passati anni mi ha detto di non aver mai consultato nessun medico.
Inoltre ha giocato per molti anni a pallacanestro collezionando qualche insaccatura..
Abbiamo cercato qualche notizia da internet e tra dita a collo di cigno e artriti varie abbiamo fatto più confusione che altro.
Nel complesso però non ha nessun dolore e nessun fastidio, non mi sembra che abbia lassita evidenti per il resto.
Volevo chiederVi se può essere un problema ai tendini, e se ci dobbiamo preoccupare (soprattutto per quello che riguarda la flessione delle falangi distali)
Di cosa potrebbe trattersi?
Grazie molte.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signora,

dovrebbe trattarsi di una parziale lassità non patologica delle articolazioni interfalangee, una situazione che talvolta si osserva, ma di cui non deve preoccuparsi.

Non è evolutiva.

Buon pomeriggio.