Utente 212XXX
Salve. Ho poco più di 20 anni, Sono in peso forma e pratico molta attività sportiva. Non fumo nè abuso di alcol. Ho un problema di erezione, o almeno credo.
Premettendo che non ho problemi a raggiungere l'erezione ogni tanto anche al solo contatto con la mia ragazza, ecco quello che succede:
Quando siamo in intimità spesso l'erezione è debole, o se soddisfacente dura poco. Ho avuto altre ragazze, e ho fatto sesso altre volte. Stavolta però appena raggiungo l'erezione questa sparisce dopo pochi minuti, anche se non completamente. Ad esempio se stiamo per farlo dopo i dovuti preliminari, tempo che mi metto il preservativo e subito si verifica la detumescenza. Anche quando raggiungo l'erezione questa non è mai massima. Chiaramente notando il fenomento entro in paranoia e allora lì è la fine.
Anche se non penso che possa esservi di aiuto, sto prendendo un mass gainer come integratore (gioco a rugby e faccio palestra).
L'unica idea che può venirmi è l'ansia da prestazione, visto che sono davvero innamoorato di questa ragazza e la componente emotiva non è indifferente.
A parte cercare di stare tranquillo c'è qualcosa che posso fare?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,la funzione erettile e' spontanea cosi come la forma fisica etc..Va da se,quindi,che possa avere degli alti e bassi,anche con la stessa partner.Va sottolineato,inoltre,che la saltuarieta' dei rapporti,propria della non convivenza,favorisca l'ansia da prestazione e l'angoscia del fallimento n corso di coito.Non si allarmi ma,magari, ne approfitti prr prenotare una viduta andrologica do routine.Ha mai eseguito uno spermiogramma?Cordialita'
[#2] dopo  
Utente 212XXX

Iscritto dal 2011
Mai eseguito alcun esame del genere, dato che non avevo mai avuto problemi del genere. Grazie per la risposta immediata!
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...l'esecuzione dello spermiogramma esula completamente dalla resa sessuale.Cordialità.
[#4] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

la difficoltà a mantenere una rigidita del pene in assenza di stimoli digitali, manuali, diretti ( un classico è il tempo per indossare il preservativo) potrebbe essere legata a fattori emozionali ma anche, spesso, a fattori vascolari di un non corretto controllo del meccanismo venoocclusivo cavernoso con concomitante ansia, delusione,...
Si faccia vedere da un andrologo
cari saluti