Utente 297XXX
buongiorno, sono un ragazzo di 27 anni che ha sempre goduto di ottima salute; mesi a questa parte ho un problema in campo sessuale. Ogni volta che tento di avere una relazione col mia partner, il mio pene smette di rimanere eretto; mi spiego meglio...l'organo rimane eretto sempre senza problemi durante il rapporto, ma è proprio nel momento della penetrazione che non so per qual motivo, cessa l'erezione. Vorrei capire qual è il problema, perchè se è mentale, proprio non me lo spiego.
Ringrazio anticipatamente in attesa di cordiale risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,
A volte possono venire a determinarsi dei meccanismi inconsci ed irrazionali che comunque dipendono da alcune zone del cervello che non sono direttamente connesse con "i centri nervosi della volontà e della coscienza". In alcuni casi si può venire a determinare una "paura" , ripeto, anche inconscia, dell'ambiente vaginale che automaticamente determina una attivazione del sistema nervoso periferico deputato al calo dell'erezione. In tali situazioni si rende necessaria una attenta analisi della dinamica di coppia da parte di un esperto andrologo che servirà anche ad escludere problemi strettamente di pertinenza andrologica.